QR code per la pagina originale

Pagamenti NFC sui bus di Londra

Sui famosi autobus rossi di Londra è possibile pagare il biglietto mediante carte di credito, di debito e prepagate con chip NFC integrato.

,

Una delle applicazioni pratiche della tecnologia NFC è il pagamento dei biglietti per il trasporto pubblico. Da ieri, tutti i cittadini di Londra e i turisti che si recheranno in vacanza nella capitale del Regno Unito possono utilizzare carte di credito, carte di debito e carte ricaricabili contactless sui famosi autobus rossi. Il pagamento è possibile anche con alcuni modelli di smartphone dotati di chip NFC, ma Trasport for London non ha rilasciato comunicazioni in merito.

L’azienda che gestisce i trasporti londinesi aveva programmato l’attivazione del sistema di pagamento NFC sulla metro, ma i primi test non avevano fornito risultati soddisfacenti. Il tempo richiesto per la lettura del chip era troppo elevato (maggiore di 500 millisecondi), per cui potrebbero verificarsi degli “ingorghi” davanti ai tornelli. Sembra che per i bus non si corra questo rischio, quindi è stato aggiunto il supporto per i pagamenti mediante carte American Express, MasterCard, Maestro e Visa rilasciate dalle banche.

Il nuovo sistema è molto semplice e può essere utilizzato in alternativa alla nota Oyster card basata su tecnologia RFID. Quando l’utente sale sul bus deve avvicinare la carta al pulsante giallo. Un bip e una luce verde segnalano il successo dell’operazione e il credito verrà ridotto di 1,35 sterline, il costo di una corsa singola. Dal prossimo anno verrà introdotto il tetto giornaliero (il price cap, come per la Oyster card) e un tetto settimanale. Il metodo di pagamento NFC garantisce la stessa sicurezza del sistema “Chip & PIN” usato dalle carte di credito tradizionali. Gli utenti possono effettuare pagamenti fino a 20 sterline, cinque volte al giorno.

Nel comunicato di Transport for London non c’è nessun cenno, ma il pagamento contactless funziona anche con il Samsung Galaxy S III distribuito dall’operatore Orange che supporta la funzionalità Quick Tap. Entro la fine del 2013, il sistema verrà esteso a tram, DLR, metro e London Overground.

Fonte: Transport for London • Via: The Next Web • Immagine: E01 • Notizie su: