QR code per la pagina originale

Biocarburanti, la soluzione sono i batteri

I batteri potrebbero essere la soluzione per la produzione di biocarburanti convenienti dal punto di vista economico.

,

Da lungo tempo indicati come possibile soluzione al problema dell’inquinamento atmosferico, i biocarburanti sono ad oggi ancora in alto mare a causa degli alti costi necessari alla loro produzione. Dagli Stati Uniti, però, potrebbe giungere una nuova soluzione capace di rendere i biocarburanti sempre più economici, candidando di fatto tali combustibili al ruolo di propellenti del domani: la startup Proterro ha infatti annunciato di esser pronta ad ampliare i propri laboratori per iniziare la produzione su larga scala di zucchero mediante batteri.

Una delle strade percorribili per la produzione di biocarburanti, infatti, è basata proprio sull’utilizzo dello zucchero. L’ostacolo principale fino ad oggi è stato l’elevato costo di tale materia prima, rendendo quindi tali carburanti svantaggiosi dal punto di vista economico. Proterro ha invece dimostrato la possibilità di utilizzare dei cianobatteri fotosintetici per la produzione dello zucchero, risolvendo sostanzialmente il problema legato al prezzo.

Secondo alcune stime, infatti, utilizzando i batteri per fabbricare zucchero sarà possibile abbattere i costi di circa due terzi, ampliando inoltre la quantità di materia prodotta per unità di superficie di almeno dieci volte. Il tutto, chiaramente, necessita di ampi laboratori ove far crescere i batteri, consentendo loro di vivere nell’ambiente ideale al fine di dar luogo alla fotosintesi.

Altro obiettivo da raggiungere, poi, è la riduzione dei costi necessari per allestire tali impianti, composti principalmente da grosse scatole trasparenti appositamente realizzare per ospitare i batteri ed il processo di produzione dello zucchero. Al momento, inoltre, sono necessarie ingenti quantità di acqua per consentire lo sviluppo di tale processo ed in tal senso Proterro spera di poter trovare una soluzione entro breve tempo. Una volta ultimati gli ultimi dettagli ed aggirati gli ostacoli principali, insomma, i biocarburanti potrebbero affermarsi come alternativa economica, pulita e rinnovabile ai tradizionali combustibili per mezzi di trasporto.

Fonte: Technology Review • Immagine: Sean MacEntee • Notizie su: