QR code per la pagina originale

Vacanze all’estero: risparmiare con il VoIP

Per le prossime vacanze all'estero, ecco come risparmiare sul roaming internazionale utilizzando i servizi VoIP ed i propri smartphone.

,

Manca poco alla pausa natalizia e molti si stanno preparando a passare le festività in vacanza anche all’estero. Quando si è fuori dall’Italia, comunicare può essere sempre un problema perché i costi delle chiamate in roaming internazionale sono spesso molto alti. Anche utilizzando specifiche tariffe e promozioni dei gestori nostrani, si sarà sempre comunque costretti a pagare conti abbastanza salati e questo spesso costringe a limitare l’uso del proprio cellulare. Il tutto si traduce in sporadiche e veloci chiamate alla nostra famiglia e ai nostri amici.

Oggi quasi tutti posseggono uno smartphone o un tablet pc dai quali non ci si intende separare, nemmeno in viaggio. All’estero poi è molto facile poter disporre di accessi wireless gratuiti e dunque le opportunità non mancano. Molti servizi VoIP oggi sono utilizzabili sulla maggior parte dei dispositivi mobili attraverso delle funzionali applicazioni dedicate, il che diventa occasione di risparmio che la semplice conoscenza dei migliori riferimenti può trasformare direttamente in denaro.

Il primo nome da annotare è quello di Indoona, un servizio VoIP tutto italiano sviluppato da Tiscali che è disponibile non solo come client per computer ma anche come applicazione dedicata per piattaforme iOS ed Android. Indoona, a metà tra il servizio VoIP ed il social network, offre tariffe estremamente vantaggiose per chiamare ed inoltre sino al 31 marzo 2013 si avranno a disposizione ogni mese 200 minuti con cui chiamare gratuitamente tutti i numeri fissi italiani. Sono gratuite inoltre anche tutte le chiamate verso i numeri Tiscali. Chiamare i numeri mobili italiani con Indoona costa invece 10 centesimi al minuto senza alcuno scatto alla risposta.

Ovviamente occorre tenere in stretta considerazione anche Skype, nome che non ha certamente bisogno di presentazioni. Skype è ovviamente disponibile per il computer tradizionale, ma anche su Android, Windows Phone 8 e iOS. Chiamare ed anche videochiamare gli altri utenti Skype è, come noto, gratuito. Se si volesse invece chiamare i numeri fissi e mobili italiani si può contare su tariffe e pacchetti di abbonamento di sicuro interesse. Chiamare i numeri fissi italiani costa molto poco e nello specifico 2,2 centesimi di euro al minuto che salgono a 28,8 centesimi per le chiamate verso i numeri mobili. Per ogni chiamata è previsto anche uno scatto alla risposta pari a 5,6 centesimi verso i numeri fissi e 10,2 centesimi verso i numeri mobili. Skype offre anche vari pacchetti di abbonamento specifici per chiamare i numeri fissi, e fissi e mobili di tutti i Paesi del mondo. La completa tabella delle offerte la si può consultare direttamente sul sito di Skype.

Infine occorre citare Fring, riferimento che molti possessori di smartphone conoscono bene. Fring, disponibile come applicazione per iOS, Android e Symbian, offre la possibilità di chiamare gratuitamente tutti gli aderenti alla community, ma offre anche “Fring Out”, un servizio di chiamate VoIP vero e proprio. Anche Fring offre la possibilità di comprare del credito telefonico da spendere per chiamare a basso costo l’Italia e ovviamente anche gli altri Paesi europei. Per quanto riguarda il nostro paese, chiamare i numeri fissi costa 2,9 centesimi di euro al minuto, mentre chiamare i numeri mobili costa 26,4 centesimi al minuto.

Interessante anche l’offerta Messagenet: «Un vero numero fisso con prefisso a scelta con segreteria telefonica e senza canone Telecom. Tariffe convenienti (ad esempio: risparmio medio del 70% per chiamate internazionali) senza scatto alla risposta per telefonare a chiunque nel mondo con Internet da un telefono VoIP, smartphone, iPhone, iPad, PC/Mac, web browser e centralino». Anche in questo caso trattasi di una offerta completamente made in Italy, la cui proposta peculiare è nell’apertura di uno SmartNumber con canone annuale per poter godere di tutti i servizi messi in campo dall’azienda. L’opzione FreeNumber, disponibile in Italia e Regno Unito, è invece completamente gratuita.

Notizie su: