QR code per la pagina originale

Google doodle, la Top 10 del 2012

Una Top 10 con i dieci migliori doodle pubblicati da Google in questo 2012 ormai giunto al termine.

,

Fine anno, tempo di bilanci e classifiche, anche per Google. Come tutti ben sanno di tanto in tanto il motore di ricerca ospita un logo speciale, in occasione di una particolare ricorrenza o per celebrare l’anniversario di un personaggio importante. Anche in questo 2012 i disegnatori al servizio di bigG si sono sbizzarriti, dando vita a decine e decine di doodle, statici o animati.

È accaduto anche nei giorni scorsi, quando in concomitanza con il Natale e con la vigilia, Google ha pubblicato due immagini realizzate ad hoc sulla propria homepage. A volte Google ha usato il propri logo per celebrare vere e proprie ricorrenze, altre volte è stato più che altro un esercizio di stile legato alla valorizzazione delle capacità dei nuovi strumenti di browsing, altre volte ancora l’utile ed i dilettevole si sono uniti per dar vita ad animazioni interattive che hanno calamitato il tempo ed i click dei lettori.

Nella galleria allegata sono raccolti tutti i doodle del 2012, ma occorre partire da una vera e propria top 10 per ricordare i più riusciti in assoluto dell’anno che va a terminare:

  1. Robert Moog (23 maggio): non un semplice logo o un’animazione, ma un vero e proprio strumento da suonare, con tanto di effetti e registratore per salvare e condividere le proprie performance; un sontuoso omaggio al creatore del sintetizzatore moog, capace di lasciare un’impronta indelebile nell’evoluzione della musica rock;
  2. Star Trek (8 settembre 2012): per celebrare i 46 anni dalla prima messa in onda negli Stati Uniti della serie, Google ha realizzato un doodle interattivo, che richiede l’intervento dell’utente per narrare una storia all’interno dell’Enterprise;
  3. Winsor McCay e Little Nemo (15 ottobre 2012): più che un logo, un’opera d’arte animata, per ricordare l’autore di “Little Nemo in Slumberland”, celebre anche in Italia nella prima parte del XX secolo grazie alla pubblicazione sul Corriere dei Piccoli;
  4. Londra 2012 Calcio (10 agosto 2012): per tutta la durata delle Olimpiadi di Londra, Google ha pubblicato quotidianamente nuovi doodle, talvolta interattivi; essendo il nostro paese particolarmente affezionato al calcio, abbiamo selezionato quello dedicato ai rigori per la quarta posizione di questa chart;
  5. Fratelli Grimm (20 dicembre 2012): di recente l’homepage di bigG ha ospitato le avventure di Cappuccetto Rosso, con un doodle animato che ricorda i fratelli Grim in occasione del 200esimo anniversario dalla pubblicazione della prima raccolta di fiabe;
  6. Alan Turing (23 giugno 2012): forse il doodle più cervellotico di sempre, dedicato all’uomo universalmente riconosciuto come il padre dell’informatica, che propone un complesso enigma da risolvere;
  7. Eadweard J. Muybridge (9 aprile 2012): la celebre sequenza “Horse in motion”, determinante per l’evoluzione delle tecnologie fotografiche e capace di influenzare anche la nascita del cinema moderno, celebra il pioniere della cosiddetta “fotografia in movimento”;
  8. San Valentino (14 febbraio 2012): una storia tenera per il doodle più romantico dell’anno, con un’animazione accompagnata dal brano “Cold cold heart” di Tony Bennett.
  9. Festa della mamma (13 maggio 2012): un altro doodle animato, semplice ma che esprime appieno lo stile di bigG, dedicato a tutte le mamme;
  10. Heinrich Rudolf Hertz (22 febbraio 2012): un’onda animata in formato GIF per il 155esimo anniversario della nascita di Hertz, scopritore delle onde elettromagnetiche.
Galleria di immagini: Google, tutti i doodle del 2012

Fonte: Google doodle • Notizie su: ,