QR code per la pagina originale

Internet Explorer 10: compatibilità Web totale

Internet Explorer 10 vanta tra le proprie caratteristiche, al contrario di una credenza diffusa, piena compatibilità con gli standard del Web.

,

Internet Explorer 10 è stato annunciato lo scorso 26 ottobre insieme a Windows 8, attualmente l’unico sistema operativo supportato (IE10 per Windows 7 arriverà l’anno prossimo). Con quest’ultima del browser, Microsoft può ora giocarsi le proprie carte per tornare ai fasti di un tempo, quando nel settore non aveva concorrenti. Contrariamente all’immaginario collettivo, Internet Explorer 10 è infatti un browser di qualità, il primo a rispettare pienamente tutti i moderni standard web. Il team di Redmond ha lavorato duramente per fornire agli utenti un’esperienza di navigazione completa e senza compromessi, eliminando i “residui” delle release precedenti.

Per anni Internet Explorer è stato additato come il nemico degli standard. Gli sviluppatori dovevano creare siti web compatibili con il browser di Redmond, il più utilizzato in assoluto in quanto parte integrante dei sistemi operativi Windows. Con IE10, invece, non è più necessario sprecare tempo e risorse. La dimostrazione viene dai vari test cross-browser effettuati, il cui risultato appare unanime: IE10 supera il 100% delle prove, dimostrandosi in tal senso superiore ai diretti competitor sia in termini di HTML5 che di SVG, CSS, DOM, JavaScript ed altro ancora. Obiettivo raggiunto, insomma: una prova di forza che il gruppo ha inseguito e che gli sviluppatori hanno ora a disposizione per prendere in nuova considerazione il modo in cui il browser si pone al cospetto degli standard. Ed i voti pieni conseguiti son un vanto testimoniato dall’apposito IE Testing Center: 7589 test documentati (andando oltre ogni altro riferimento quale ad esempio html5test.com) per fotografare in modo trasparente ed affidabile lo stato dell’arte in parallelo ai browser rivali.

Microsoft offre ai developer anche strumenti ad hoc per migliorare il lavoro di sviluppo, facendo leva proprio sugli standard per dimostrare la bontà del lavoro messo in campo:

Utilizza Compat Inspector, il nuovo strumento di test basato su JavaScript, per individuare e rimuovere il vecchio markup. Otterrai così un codice più pulito e compatibile con gli standard più moderni, perfettamente visualizzabile da moltissimi browser di ultima generazione.

In modalità standard, quella che offre la compatibilità maggiore con tutti i siti web, IE10 offre una velocità di rendering oltre il 30% superiore e questa è la principale conseguenza positiva derivante dal supporto agli standard web. Risultati analoghi sono stati rilevati nell’esecuzione delle applicazioni web, grazie anche all’accelerazione hardware e al nuovo motore JavaScript. Internet Explorer 10 è il primo browser compatibile con le API del Web Performance Working Group. Su Windows 8 l’utente non noterà nessuna differenza tra la web app e la corrispondente app nativa, come si può vedere nel video seguente:

Non bisogna dimenticare poi che Internet Explorer 10 offre la stessa esperienza d’uso su qualsiasi dispositivo compatibile: PC, notebook e tablet basati su Windows 8/RT, smartphone Windows Phone 8 e anche sulla Xbox 360. Al momento nessun browser garantisce un supporto multipiattaforma così completo. I primi dati statistici confermano che con IE10 Microsoft ha imboccato la strada giusta, sebbene il cammino sia iniziato di fatto soltanto da poche settimane.

Notizie su: