QR code per la pagina originale

iOS: chiuso Hackulous, spopolano le alternative

Con la chiusura di Hackulous e Installous, spopolano servizi alternativi per il downlod delle app pirata su iOS; peraltro, non richiedono jailbreak.

,

L’addio inaspettato di Hackulous e la conseguente chiusura di altri servizi quali Installous e AppSync, che consentivano il download gratuito e l’installazione di app per iOS vendute altrimenti a pagamento su App Store, ha causato un aumento della richiesta di servizi alternativi che non richiedono un jailbreak. Stanno così spopolando in queste ore Zeusmos, Kuaiyong e altri store sul Web, che stanno registrando un picco di popolarità mai visto finora.

La chiusura di Hackulous ha infatti creato una sorta di panico tra quegli utenti in possesso di un iPhone, iPad o un iPod Touch jailbroken, i quali hanno perso le proprie principali fonti di distribuzione di app gratuite per i sistemi con la mela morsicata. Era prevedibile però che si verificasse una situazione del genere e che il team di Hackulous abbia alla fine creato ancora più problemi per i developer iOS rispetto a quanto preventivato.

Gli sviluppatori al lavoro sui dispositivi Apple stanno infatti esprimendo molte preoccupazioni a causa di quello che sta accadendo in questo momento. Zeusmos e Kuaiyong consentono infatti l’installazione immediata di app pirata per i device con la mela morsicata: non è richiesto alcun jailbreak, basta un semplice tap direttamente sul pannello touch del dispositivo posseduto e il gioco è fatto. Viene a mancare dunque loro così qualunque possibilità di guadagno e, in effetti, se prima con Hackulous e Installous v’era la necessità di sbloccare il sistema per accedere alle applicazioni pirata, adesso la clientela si trova per le mani dei servizi ancora più immediati e facilmente fruibili.

Si sottolinea però come non vi sia alcuna garanzia che tali app pirata siano esenti da malware. Zeusmos sostiene di esser al lavoro per reperire le app esclusivamente da fonti sicure, ma come sempre in questi casi si deve porre una forte attenzione a ciò che si esegue. I rischi sono infatti molti, sia per la sicurezza del dispositivo stesso che per la propria privacy.

Come facilmente immaginabile, i problemi per Apple e per i developer iOS non finiscono dunque con la chiusura di Hackulous. Anzi, attualmente sembrano essere anche maggiori di prima.