QR code per la pagina originale

Facebook: sta arrivando la nuova Timeline

La nuova versione a colonna singola dei profili ha cominciato ad apparire in Nuova Zelanda. La prima forma a diario ha avuto vita breve: un solo anno.

,

La versione a doppia colonna, il restlyng più profondo mai subito da Facebook, sta gradualmente lasciando posto a una nuova versione che richiama nostalgicamente il passato. La previsione, ampiamente anticipata nei mesi scorsi, era corretta: Menlo Park ha capito che la timeline – nonostante sia addirittura candidata alle nomination dei Crunchies nella categoria Best design – non era mai stata amata dagli utenti e ha fatto marcia indietro. Introdotta giusto un anno fa, la timeline è scomparsa dai profili della Nuova Zelanda e si presume che presto sparirà anche dai nostri.

The Next Web si è giovato di un collaboratore neozelandese, Owen Williams, utente di Big F che ha mostrato gli screenshot del cambiamento. La timeline torna a singola colonna, o quasi: la parte sinistra diventa preponderante rispetto alla colonna destra, secondo la logica della pagina dei feed delle Notizie – mentre quella “minore” conterrà amici, attività recenti e Like, insomma l’Open graph.

Facebook confronto Timeline

Il confronto fra vecchia e nuova timeline (destra): si nota la preponderanza della colonna sinistra, in vecchio stile. Fonte: The Next Web.

Una bella ripulita riguarda anche i bottoni, sotto la grande immagine orizzontale a copertina (che resta, ma ha dimensioni differenti), in un layout complessivo che evidenzia maggiormente i contenuti perché non saranno più distribuiti lungo due colonne, secondo una teoria spazio-cronologica spesso incomprensibile, bensì condivideranno un solo spazio. Quello più grande.

I link che riguardano il registro della attività – amici, foto, mappa – sono stati inseriti in un menù apposito, così come le Informazioni personali, che spariscono dalle vicinanze all’immagine quadrata del profilo. Al bottone “more” (più informazioni) viene lasciato il compito di filtrare il diario dell’amico su Facebook secondo le applicazioni che adopera (musica, film, libri).

L’acquisizione di più spazio bianco guadagnato dallo spostamento di questo genere di informazioni, e una sensazione generale di maggiore pulizia, non è però soltanto legata ai feedback degli utenti, ma anche a un possibile sviluppo migliore dei box pubblicitari: la loro dimensione, infatti, predilige lo sviluppo verticale nella colonna destra così come nella home page del sito.

Fonte: The Next Web • Notizie su: ,