QR code per la pagina originale

Internet Explorer 10, strategie di aggiornamento

Internet Explorer 10 ha affrontato finora una sola patch ed in futuro aggiornerà anche Adobe Flash Player in automatico.

,

L’utente consapevole ed informato è un utente sicuro. L’utente che gestisce al meglio le proprie tecnologie per assicurarsi massima integrità del sistema informatico è un utente che rischia di meno e che con più tranquillità può affrontare la navigazione online. L’utente di Internet Explorer 10, in particolare, dispone di maggiori opportunità rispetto al passato e nelle mani degli utenti Microsoft mette a disposizione anche ritmica e modalità semplificate per fare in modo che il software in uso possa sempre essere aggiornato e sicuro.

Il nuovo browser di Redmond è giunto all’utenza nel mese di ottobre e con gli aggiornamenti di dicembre ha affrontato la sua prima vera patch ufficiale. Trattasi per il gruppo della patch numero 77 dell’anno 2012, un aggiornamento critico che va a risolvere tre vulnerabilità in Internet Explorer 9 ed una soltanto in Internet Explorer 10. Una sola patch durante i primi mesi sul mercato significa anzitutto un buon inizio, ma il gruppo ha educato ormai la propria utenza ad un controllo mensile e puntuale per fare in modo che, tramite gli strumenti automatici di Microsoft Update, la sicurezza non sia un concetto utopico ed assoluto, ma piuttosto un modo di concepire l’interazione con gli strumenti informatici.

Con IE10, soprattutto, viene introdotto un nuovo modo di pensare la sicurezza anche all’esterno del solo perimetro del browser. Internet Explorer 10, infatti, raccoglie su di sé anche la responsabilità di tener aggiornato il plugin Adobe Flash Player, facendolo girare all’interno della sandbox per motivi di sicurezza e preoccupandosi di aggiornarlo per fare in modo che tale particolare possa minare la sicurezza della navigazione. Microsoft, insomma, tenta di controllare la sicurezza dell’utente nella sua complessità, offrendo così uno strumento più avanzato e maggiori garanzie anche per chi è meno avvezzo agli aggiornamenti ed al controllo su eventuali problemi di sicurezza comunicati dalla stampa del settore.

L’aggiornamento del Flash Player viaggia di pari passo con gli altri aggiornamenti del browser: il secondo martedì di ogni mese Microsoft comunica i propri bollettini di sicurezza (preoccupandosi di raccogliere tutti gli interventi su IE10 in patch cumulative) e dirama in contemporanea tanto gli aggiornamenti per IE quanto le patch previste per il Flash Player (con tempi e modalità concordati con Adobe).

Notizie su: