QR code per la pagina originale

Vuzix M100: gli anti-Google Glass al CES 2013

Vuzix mostra al CES 2013 gli M100, ovvero gli occhialini con cuore Android destinati a competere contro i Google Glass: l'SDK a breve ai developer.

,

Vuzix ha approfittato del CES 2013 di Las Vegas per mostrare al pubblico i Vuzix M100, ovvero gli occhiali intelligenti basati su Android che rappresentano un prodotto concorrente a Google Glass, il device per la realtà aumentata attualmente in sviluppo presso Mountain View.

Cuore Android 4.0 Ice Ceam Sandwich, i Vuzix M100 sono caratterizzati dalla presenza di un piccolo display con risoluzione pari a 480×272 pixel posizionato sull’occhio destro di chi li indossa; gli occhiali sono dotati di pulsanti fisici ma potranno essere controllati tramite il touchpad integrato. Possiedono il supporto al GPS, Wi-Fi e Bluetooth, ma sono destinati all’uso con uno smartphone o un tablet Android attraverso un’applicazione specifica che permette appunto di controllarli tramite uno di tali due dispositivi. Tra le altre specifiche hardware degli M100 si legge della presenza di 8 GB di memoria flash per l’archiviazione dei dati, di una bussola, di un accelerometro e viene fornita una modalità di registrazione video in HD a 720p.

Come sottolinea Cnet, l’immagine proiettata sul display di tali occhialini viene vista dall’occhio dell’utente come se lo stesso stesse guardando uno smartphone con pannello da 14 pollici. Come i Google Glass, anche il device indossabile di Vuzix possiede una fotocamera utile alla cattura di fotografie e video e che consentirà anche lo sviluppo di app per la realtà aumentata. La batteria integrata offrirà un’autonomia pari a 8 ore in modalità vivavoce, a 2 ore se si utilizza il display e a una sola ora se si utilizza la fotocamera.

Google proporrà i propri Glass ai developer entro il 2013 con un prototipo che sarà da loro acquistabile a 1500 dollari circa, mentre Vuzix ha annunciato al Consumer Electronics Show 2013 che offrirà gli M100 agli sviluppatori alla cifra di 500 dollari e in due edizioni, oro e argento. L’azienda ha promesso il rilascio di importanti update nei prossimi mesi che andranno ad aggiungere nuove funzionalità al dispositivo, in modo tale che i developer possano usufruirne per creare applicazioni particolari. L’SDK avrà un costo pari a 999 dollari e sarà disponibile entro il Q1 2013.

Fonte: Cnet • Via: Android Authority • Immagine: Vuzix • Notizie su: