QR code per la pagina originale

Adobe aggiorna Flash Player, AIR e Acrobat

Valanga di patch da Adobe: disponibili nuove versioni di Flash Player, Acrobat, Reader e AIR per sistemi operativi desktop e mobile.

,

Patch Tuesday anche per Adobe. L’azienda di San Jose ha rilasciato una pioggia di aggiornamenti per i software più utilizzati su Internet, ovvero il plugin Flash Player, Adobe AIR, e le due versioni del lettore PDF (Acrobat e Reader). Nuova release anche del Flash Player per Android e di Adobe Reader per Windows Phone 7. Da tempo Adobe ha scelto di pubblicare i suoi bollettini di sicurezza il secondo martedì del mese, come ha sempre fatto Microsoft. Rispetto all’azienda di Redmond, le informazioni sulle vulnerabilità sono però ridotte all’osso.

Gli utenti devono prestare particolarmente attenzione al noto plugin utilizzato dai browser più diffusi, in quanto è uno dei componenti sfruttati dai malintenzionati per infettare i computer. Le nuove versioni di Flash Player per i vari sistemi operativi supportati risolvono una vulnerabilità critica (il massimo livello di rischio) che potrebbe causare il crash del computer e consentire ad un attaccante di prendere il controllo del sistema. Le build da installare al più presto sono Flash Player 11.5.502.146 per Windows e OS X, Flash Player 11.2.202.261 per Linux, Flash Player 11.1.115.36 per Android 4.x, e Flash Player 11.1.111.31 per Android 3.x/2.x. Il plugin integrato in Google Chrome verrà automaticamente aggiornato alla versione 11.5.31.137 per Windows, OS X e Linux. Flash Player integrato in Internet Explorer 10 per Windows 8 verrà invece aggiornato tramite la patch rilasciata ieri sera e disponibile su Windows Update (la nuova build è 11.3.378.5).

Se è stato attivato l’aggiornamento automatico (su Windows e Mac), l’update verrà installato senza intervento manuale. Per verificare la versione del plugin è sufficiente visitare la pagina About Flash Player.

Il secondo bollettino di sicurezza riguarda Adobe Acrobat e Reader per Windows, Linux e OS X. Anche in questo caso la vulnerabilità risolta potrebbe essere sfruttata per prendere il controllo del computer. Per evitare ciò devono essere installate le patch Adobe Acrobat 11.0.1 (Windows e Mac), Acrobat 10.1.5 (Windows e Mac), Acrobat 9.5.3 (Windows e Mac), Adobe Reader 11.0.1 (Windows e Mac), Reader 10.1.5 (Windows e Mac), Reader 9.5.3 (Windows, Mac e Linux).

Adobe ha infine aggiornato il lettore PDF per gli smartphone Windows Phone 7, correggendo alcuni bug e migliorando l’affidabilità.

Fonte: Adobe • Notizie su: