QR code per la pagina originale

i’m Watch, i’m Here: un po’ d’Italia al CES 2013

L'azienda italiana i'm introduce due novità in occasione del CES 2013: un nuovo i'm Watch e i'm Here, ovvero il secondo smartwatch e un tracker GPS.

,

Dopo l’incredibile successo riscontrato durante lo scorso anno con l’arrivo di I’m Watch, l’azienda italiana I’m ha approfittato del CES 2013 di Las Vegas per presentare due novità della propria linea di gadget dedicata agli amanti della tecnologia. Trattasi nello specifico di una nuova versione di I’m Watch e di un prodotto del tutto nuovo, denominato I’m Here.

La seconda generazione di I’m Watch si presenta esteticamente quasi invariata rispetto al primo modello, ma promette una serie di notevoli migliorie dovute in gran parte al nuovo sistema operativo I’m Droid 2. Lo smartwatch è basato su una release personalizzata di Android ma I’m non ha ancora diffuso alcun dettaglio circa la versione utilizzata per l’occasione.

Tante comunque le novità derivanti da I’m Droid 2, tra le quali si segnalano una funzionalità di “smart tethering”, appositamente progettata per ridurre al minimo l’utilizzo della batteria, nuove applicazioni dedicate alla musica e alle immagini e, infine, un nuovo app store denominato I’m Market, tramite cui sarà possibile scaricare applicazioni utili ad arricchire l’esperienza utente. In occasione del lancio di tale device, i consumatori interessati potranno acquistare il prodotto nello store online I’m Smart con uno sconto di 50 euro. Basta effettuare l’operazione fino al 20 gennaio 2013 e inserire il codice promo “IMWATCH2013”.

Sempre in occasione del CES 2013, I’m ha anche presentato I’m Here, ovvero un tracker GPS da indossare dotato di una SIM card, in grado di identificare sia la propria posizione geografica che quella di altre persone. Nel caso in cui l’utente – o una persona cara – si trovasse in una situazione di pericolo, sarà possibile inviare una chiamata SOS premendo un unico tasto. Trattasi di un gadget utile ad esempio alle mamme con bambini piccoli, a persone che fanno sport estremi, a malati affetti da patologie che provocano disfunzioni sensoriali e via dicendo. Si segnala che con I’m Here la tracciabilità della geolocalizzazione non avviene attraverso un piano dati, bensì tramite l’invio di messaggi con protocollo USSD.

I’m Here è piccolo, leggero ed estremamente portatile e sarà acquistabile dal mese di aprile a 129 euro. Sarà possibile prenotarlo su I’m Smart senza doverlo pagare in anticipo e l’utente avrà a disposizione 200 geolocalizzazioni gratuite, oltre le quali il costo sarà di 0,05 € cadauna.

Fonte: i'm Smart • Via: i'm Smart • Immagine: i'm Smart • Notizie su: