QR code per la pagina originale

Google e rinnovabili: mega-impianto in Texas

200 milioni di dollari da Google per la realizzazione di un parco eolico in Texas: è il nuovo investimento di bigG per la produzione di energia pulita.

,

Nuovo e importante investimento di Google nell’ambito della produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili. Una strada che il colosso di Mountain View percorre già da qualche anno, con diversi progetti sparsi in tutti gli Stati Uniti, ai quali si aggiunge ora quello situato a Oldham County, nella parte occidentale del Texas, a circa 60 Km da Amarillo. Questa volta bigG mette sul piatto ben 200 milioni di dollari.

L’annuncio arriva dal blog ufficiale della società californiana, che offre alcuni interessanti dettagli sulle finalità dell’investimento. Le turbine eoliche dello Spinning Spur Wind Project sono in grado di generare 161 megawatt, sufficienti a soddisfare il fabbisogno energetico di circa 60.000 famiglie americane per un intero anno. Ecco quanto spiegato dal senior manager Kojo Ako-Asare nel suo intervento.

Lo Spinning Spur Wind Project è situato a Oldham County, una vasta zona della regione Texas Panhandle caratterizzata dalla presenza di forti venti, a circa 35 miglia di distanza da Amarillo. L’impianto da 161 megawatt è stato realizzato da EDF Renewable Energy, azienda specializzata nel campo delle energie rinnovabili con alle spalle la costruzione e supervisione di oltre 50 progetti di questo tipo. Sono installate 70 turbine eoliche Siemens da 2,3 MW, in funzione da prima della fine dell’anno. L’energia prodotta viene venduta a SPS, per poi essere distribuita nei territori di Texas e Nuovo Messico.

L'energie elettrica prodotta da fonti rinnovabili grazie agli impianti di Google servirà per soddisfare il fabbisogno di 500.000 abitazioni ogni anno

L’energie elettrica prodotta da fonti rinnovabili grazie agli impianti realizzati fino a oggi da Google permette di soddisfare il fabbisogno di circa 500.000 famiglie americane ogni anno

Nell’occasione Google rende noto di aver ottenuto i permessi necessari per procedere con la costruzione dell’impianto offshore Atlantic Wind Connection (mostrato nel filmato in streaming di seguito) e di essere giunta al 75% nella fase di realizzazione dell’Ivanpah Project, dedicato alla produzione di energia solare, con la posa dell’eliostato numero 100.000.

Fonte: Google • Via: 9to5Google • Immagine: janie.hernandez55 • Notizie su: