QR code per la pagina originale

Toyota presenta al CES l’auto semiautonoma

Al Ces di Los Angeles Toyota ha presentato il suo prototipo di auto semiautonoma che assisterà il conducente alla guida in diverse condizioni di pericolo

,

Mentre diverse case automobilistiche rivolgono le proprie ricerche sugli sviluppi di vetture completamente autonome, Toyota sta viaggiando controcorrente e presentando al CES 2013 di Los Angeles una vettura semiautonoma: essa non è in grado di funzionare senza conducente, ma aiuterà quest’ultimo attraverso un complesso sistema di sicurezza.

Il prototipo presentato negli Stati Uniti è stato realizzato a partire dalla Lexus LC600h alla quale sono state aggiunte diverse apparecchiature, visibili sul tetto e sul paraurti anteriore: si tratta di telecamere e sensori basati sulla tecnologia LIDAR, con la quale è possibile determinare la distanza di un ostacolo o di una qualsiasi superficie attraverso un impulso laser. Grazie a ciò, il computer che gestisce il sistema potrà, ad esempio, far rallentare o cambiare direzione alla vettura, aiutando il conducente ad evitare incidenti.

Il sistema è inoltre in grado di distinguere il semaforo verde dal rosso, così da intervenire in caso di distrazioni, e può anche  riconoscere sia la segnaletica orizzontale che quella verticale. In pratica con tale tecnologia, il concept Toyota sarà in grado di controllare tutto ciò che accade in un raggio di ben 70 metri e questo, auspicano alla casa giapponese, potrà ridurre notevolmente gli incidenti e le vittime della strada.

Per ora, come la stessa immagine dimostra, la tecnologia è ancora in fase di sviluppo e finché i vari sistemi non verranno integrati al corpo vettura, difficilmente vedremo in strada un veicolo semiautomatico. Le basi per le auto del futuro sono però state gettate e, certamente, nei mesi a venire se ne parlerà sempre più spesso.

Fonte: CarAdvice • Notizie su: