QR code per la pagina originale

Firefox Beta 19, ritorna il PDF viewer

Firefox Beta 19 integra un visualizzatore che converte i documenti PDF in HMTL5, senza la necessità di installare un plugin di terze parti.

,

Mozilla ha annunciato la disponibilità delle versioni Beta di Firefox 19 per Windows/Mac OS X/Linux e Android. Il browser per desktop integra solo una novità di rilievo rispetto all’attuale Firefox 18, rilasciato tre giorni fa, ovvero un PDF viewer, che consente la corretta visualizzazione dei file senza installare un plugin di terze parti. La release per Android, invece, supporta ora i temi Persona e un numero maggiore di smartphone, in quanto sono stati ridotti i requisiti minimi.

Come è noto, Firefox doveva integrare un visualizzatore PDF nella versione 18. In realtà è presente già da diverse versioni e deve essere attivato manualmente. Era stato attivato di default in Firefox Beta 18, ma con la release finale Mozilla ha cambiato idea, probabilmente perché necessitava di ulteriori test. La funzionalità è ora prevista in Firefox 19 e pertanto è stata integrata nella Beta.

Ci sono diversi plugin che permettono la visualizzazione dei documenti PDF all’interno del browser, ma molti hanno un codice sorgente proprietario che, secondo Mozilla, potrebbe esporre gli utenti a vulnerabilità di sicurezza. Inoltre, questi plugin eseguono funzioni che Firefox già supporta, come il rendering di immagini e testo. Per tali ragioni è nato il progetto PDF.js, una libreria JavaScript che converte i file PDF in HTML5. Essendo basato su API standard, il PDF viewer può funzionare con qualsiasi browser e su qualsiasi piattaforma. Firefox Beta 19 per desktop è disponibile in italiano per Windows, Mac OS X e Linux.

PDF viewer in Firefox Beta 19

Visualizzatore PDF integrato in Firefox Beta 19

Le novità di Firefox Beta 19 per Android sono il supporto per i temi Persona, l’integrazione del widget Google Search per lanciare una ricerca dalla schermata home dello smartphone, e il supporto per circa 15 milioni di dispositivi con processori ARMv6. È possibile installare questa versione su modelli dotati di una chip da 600 MHz, 512 MB di RAM e display HVGA (320×480 pixel), tra cui LG Optimus One, T-Mobile myTouch 3G slide, HTC Wildfire S e ZTE R750.

Fonte: The Next Web • Notizie su: ,