QR code per la pagina originale

Tethercell, le batterie con il Bluetooth

Al CES di Las Vegas sono state presentate delle batterie intelligenti dotate di connettività Bluetooth per controllare la carica residua da remoto.

,

Il Bluetooth è una tecnologia disponibile oramai in svariate tipologie di dispositivi e le ultime innovazioni relative alle future versioni del protocollo di comunicazione ne amplieranno di fatto il raggio d’azione. Diverse sono le possibili applicazioni, alcune delle quali meno probabili delle altre ma non per questo impossibili. È il caso delle batterie, come dimostra il progetto Tethercell: presentate al CES di Las Vegas nei giorni scorsi, tali batterie sono dotate di un modulo Bluetooth per la comunicazione con altri device, rendendo di fatto maggiormente intelligenti le fonti di energia per prodotti elettronici.

Tethercell saranno prodotte dalla società Tetherboard ed avranno le dimensioni delle tradizionali batterie AA, benché all’interno sarà contenuta una batteria AAA: il resto dello spazio sarà infatti occupato da un modulo Bluetooth, il quale potrà essere associato ad ogni dispositivo esterno in grado di comunicare adottando il medesimo protocollo. Oltre a poter controllare in tempo reale la carica residua, evitando così malfunzionamenti o interruzioni improvvise nel funzionamento di un oggetto, sarà possibile accendere o spegnere quest’ultimo mediante un semplice click.

Trattasi insomma di un sistema per la gestione intelligente dell’energia, riducendo al minimo il fabbisogno energetico dei prodotti alimentati da batterie. Appositi software potrebbero infatti esser sviluppati per far sì che ogni prodotto che utilizzi le batterie Tethercell funzioni utilizzando esclusivamente l’energia necessaria, spegnendoli ad esempio in particolari momenti della giornata per razionalizzare la carica residua. Tale controllo sarà disponibile anche via smartphone, potenzialmente anche da remoto, con apposite app che permetteranno di controllare oggetti della vita quotidiana.

Al momento, Tetherboard è alla ricerca di partner per la fabbricazione di queste batterie intelligenti, le quali potrebbero giungere sul mercato nel corso dei prossimi mesi. I prototipi mostrati al CES si sono dimostrati pienamente funzionanti ed hanno attirato l’attenzione sia del pubblico che degli investitori, ma ad oggi una delle limitazioni principali è legata al prezzo. Attualmente, infatti, una coppia di batterie Tethercell ha un prezzo di 20 dollari, decisamente eccessivo rispetto alla media del mercato, ma l’azienda spera quantomeno di poter scendere al di sotto dei 10 dollari per coppia.

Fonte: CNET • Notizie su: