QR code per la pagina originale

Apple: un 2013 a tutto Retina

KGI Securities stila la roadmap del 2013 di Apple: Display Retina ovunque, dal secondo iPad Mini al futuro iPhone 5S, passando per MacBook Air.

,

Il 2013 di Apple sarà tutto dedicato ai Display Retina, oltre che a qualche piccolo rinnovamento nel campo del design. È quanto si apprende da un’analisi condotta da Ming-Chi Kuo di KGI Securities, il quale ha voluto tracciare una possibile roadmap per i futuri prodotti targati Mela. E, come già successo per Jefferies, si conferma per la seconda volta il possibile lancio di due versioni diverse del tanto atteso iPhone.

Si parta con la disamina degli iDevice: secondo l’analista, il periodo migliore per le novità da Cupertino sarà il terzo quarto fiscale, quindi probabilmente in estate o all’inizio dell’autunno. Tutti gli iDevice verranno convertiti al Display Retina, compresa la seconda versione di iPad Mini, quest’ultimo rilasciato in contemporanea con iPad 5. Le novità maggiori, tuttavia, si avranno in ambiente iPhone: si prevede il lancio di un iPhone 5 “ridisegnato”, probabilmente il modello a prezzo ridotto per conquistare la clientela medio-spendente, e un iPhone 5S dalle caratteristiche hardware migliorate. Gli iPod, infine, seguiranno le tradizionali tempistiche autunnali di lancio: vi sarà un nuovo iPod Nano, un iPod Touch di quinta generazione migliorato e forse spariranno i modelli più antichi, come il Classic.

Sarà invasione di schermi ad alta risoluzione anche nel mondo dei Mac. Tutti i MacBook potrebbero essere convertiti al nuovo standard ad alta densità di pixel, tanto che le versioni canoniche potrebbero essere del tutto abbandonate, e il loro arrivo è previsto per il secondo quarto fiscale. Fari accesi su MacBook Air, il laptop maggiormente candidato a un completo redesign. Per le soluzioni desktop bisognerà invece attendere l’ultimo quarto: per Mac Mini è attesa una rivoluzione più nell’hardware che nel design, mentre difficile è la trasposizione dell’attuale iMac supersottile a uno schermo ad alta risoluzione, data la grandezza del display. Non si hanno notizie invece su Mac Pro, sebbene tempo fa Tim Cook ne abbia confermato l’imminente rivoluzione.

Il prodotto più atteso del 2013 è sicuramente iTV, la TV in salsa Mela che si vocifera Cupertino possa lanciare nel mese di dicembre. Kuo non vi fa specifico riferimento, tuttavia vi potrebbero essere delle benvenute novità sul fronte del device direttamente dipendente dalla futura iTV, ovvero Apple TV. Nel secondo quarto fiscale, così come avvenuto lo scorso anno, il set-top-box potrebbe ricevere un corposo aggiornamento. Non solo potrebbe essere implementata una versione completa di iOS, quindi compatibile con la miriade di applicazioni disponibili sullo store virtuale di Apple, ma il dispositivo potrebbe ospitare anche Siri. Basterà la parola, insomma, per avviare la riproduzione del proprio film preferito, rimanendo comodamente seduti sulla poltrona di casa.