QR code per la pagina originale

Telecom Italia espande la copertura LTE

Telecom Italia annuncia l'arrivo dei nuovi servizi 4G in altre 15 città, mentre a febbraio il numero delle città servite dalla fibra ottica sarà pari a 31.

,

Aumenta la copertura della rete LTE di Telecom Italia e prosegue il piano nazionale per la realizzazione della rete NGAN (Next Generation Access Network). Nel corso di un incontro con le associazioni dei consumatori, l’amministratore delegato Marco Patuano ha illustrato le prime novità del 2013 per quanto riguarda il servizio ULTRA Internet 4G e i collegamenti in fibra ottica in architettura FTTCab, ovvero fino agli armadi stradali.

Sul fronte della telefonia mobile, l’amministratore delegato ha annunciato l’avvio, a partire da oggi, dei nuovi servizi TIM ULTRA Internet 4G in altre otto città (Bari, Como, Perugia, Pisa, Prato, Treviso, Vicenza e Udine) e in sette nuove località turistiche (Bormio, Canazei, Cavalese, Madonna di Campiglio, Selva di Val Gardena, Predazzo e Tesero). Sale quindi a 30 il numero totale di comuni coperti dall’ultrabroadband mobile. Gli utenti possono usufruire delle offerte con le chiavette e i tablet dotati di tecnologia LTE che permettono velocità massime di 100 Mbps in download e 50 Mbps in upload, consentendo la fruizione di servizi innovativi e contenuti multimediali anche in mobilità, come lo streaming video in alta definizione.

La progressiva estensione dei servizi ULTRA Internet 4G di TIM ad un numero crescente di città italiane è il risultato degli importanti investimenti realizzati da Telecom Italia per lo sviluppo della rete LTE su tutto il territorio nazionale, pari a 1,2 miliardi di euro per l’acquisto delle frequenze 4G, ai quali vanno aggiunti circa 500 milioni programmati in tre anni per le nuove stazioni radio. L’obiettivo è raggiungere con questa tecnologia oltre il 40% della popolazione italiana entro il 2014, a conferma della volontà di realizzare infrastrutture sempre più moderne e in grado di offrire ai nostri clienti servizi evoluti.

Dal mese di febbraio, invece, inizierà la commercializzazione dei servizi Ultra Internet Fibra Ottica fino a 30 Megabit a Bari, Bologna e Genova. I lavori per la realizzazione dell’infrastruttura sono stati già avviati in 31 città italiane, che diventeranno 100 entro il 2014 per una copertura di circa 6 milioni di unità immobiliari, corrispondenti al 25% della popolazione. In una settimana vengono attivati mediamente 200 cabinet, grazie ad un investimento programmato di circa 600 milioni fino al 2014.

Questo l’elenco delle città in cui la posa della fibra è già in fase avanzata: Roma, Torino, Napoli, Milano, Genova, Bologna, Bari, Catania, Venezia, Firenze, Padova, Palermo, Verona, Ancona, Bergamo, Brescia, Como, Brindisi, Perugia, Reggio Emilia, Treviso, Udine, Monza, Forlì, Varese, Taranto, Pisa, Prato, Catanzaro, Vicenza e Pescara.

Fonte: Telecom Italia • Notizie su: