QR code per la pagina originale

Sony Xperia Z: update Android 4.2 JB post lancio

Confermato l'aggiornamento ufficiale al sistema operativo Android 4.2 Jelly Bean per lo smartphone Sony Xperia Z: il rilascio avverrà poco dopo il lancio.

,

Sony Xperia Z rientra a pieno titolo fra gli smartphone più interessanti presentati al CES 2013 della scorsa settimana. Con questo prodotto il gruppo giapponese ha intenzione di lasciarsi alle spalle un passato fatto di dispositivi economici o di fascia medio-bassa, per concentrarsi sulla realizzazione di telefoni capace di rivaleggiare con i modelli top di gamma marchiati Samsung e Apple. Dal punti di vista hardware Xperia Z ha ben poco da invidiare alla concorrenza, con un ampio display da 5 pollici Full HD resistente all’acqua, processore quad core e fotocamera da 13 megapixel. A quanto pare, anche l’attenzione al comparto software non sarà da meno.

Un’intervista pubblicata sul blog ufficiale svela che l’aggiornamento alla versione Android 4.2 Jelly Bean del sistema operativo sarà rilasciata poco dopo la commercializzazione, attesa entro il primo trimestre dell’anno. Il device infatti è stato mostrato sul palcoscenico di Las Vegas equipaggiato con la release 4.1 della piattaforma. Va comunque specificato che quel “poco dopo il lancio” (“shortly after launch” in lingua originale) potrebbe significare qualche giorno così come alcune settimane.

Sony non si è mai distinta per la rapidità nel rilascio degli update, ma per puntare ad ampliare la propria quota di market share in ambito smartphone dovrà necessariamente migliorare sotto questo punto di vista: commercializzare ottimi dispositivi non è sufficiente, se poi si abbandonano gli utenti al loro destino senza garantire un supporto costante.

Software a parte, l’intervista (pubblicata il 10 gennaio ma portata alla luce solo oggi dal portale Android Authority) fa luce anche sul quantitativo di memoria interna equipaggiato da Xperia Z, un dettaglio poco chiaro durante la presentazione del CES 2013: lo smartphone offrirà 16 GB per lo storage, oltre al supporto per le schede microSD fino a 32 GB. Anche i più esigenti in termini di spazio per il salvataggio dei contenuti multimediali dovrebbero dunque trovare pane per i loro denti.

Tutto su Sony Xperia Z
Commenta e partecipa alle discussioni