QR code per la pagina originale

Google+ per iOS raggiunge 48 nuovi paesi

L'applicazione ufficiale di Google+ dedicata ai dispositivi iOS (iPhone, iPad e iPod touch) fa oggi il suo debutto in decine di nuovi paesi e territori.

,

È Vic Gundotra, con un post comparso nelle ore scorse sulla propria pagina Google+, ad annunciare la nuova mossa del gruppo finalizzata a promuovere l’utilizzo del social network in tutto il mondo. L’applicazione ufficiale dedicata ai dispositivi iOS, ovvero iPhone, iPad e iPod touch, è da oggi disponibile in decine di nuovi paesi, 48 per la precisione.

L’elenco completo vede la presenza di numerosi stati appartenenti al continente africano, un dettaglio significativo per comprendere l’attenzione riservata da Google ai mercati emergenti. Eccolo: Albania, Anguilla, Barbados, Benin, Bermuda, Bhutan, Brunei, Burkina Faso, Cambogia, Capo Verde, Isole Cayman, Ciad, Repubblica Democratica del Congo, Dominìca, Fiji, Gambia, Grenada, Guinea-Bissau, Guyana, Kirghizistan, Laos, Liberia, Macao, Malawi, Mauritania, Stati Federati di Micronesia, Mongolia, Montserrat, Mozambico, Namibia, Nepal, Palau, Papua Nuova Guinea, Santa Lucia, Seychelles, Sierra Leone, Isole Solomon, Saint Kitts e Nevis, Saint Vincent e Grenadine, Suriname, Swaziland, São Tomé e Príncipe, Tajikistan, Turkmenistan, Turks e Caicos, Ucraina, Isole Vergini Britanniche e Zimbabwe.

Oggi siamo lieti di rendere l’applicazione ufficiale di Google+ per iPhone e iPad disponibile in 48 nuovi paesi e territori. Per installarla basta visitare l’App Store con il proprio dispositivo mobile, cercare “google+” e dare il via al download! In alternativa è possibile accedere alla piattaforma tramite browser all’indirizzo http://goo.gl/jDB9D.

Le ultime statistiche ufficiali riguardanti il social network sono state rilasciate nella prima metà di dicembre, a pochi giorni di distanza dal maxi-aggiornamento pubblicato in vista del Natale. Nell’occasione si è parlato dei 500 milioni di account attivati, circa la metà del numero raggiunto dal concorrente Facebook. Di questi 235 milioni interagiscono quotidianamente con Google+ attraverso i pulsanti +1, utilizzando gli hangout, scrivendo recensioni dei punti d’interesse o condividendo materiale, mentre solo il 27% (circa 135 milioni) consulta ogni giorno lo Stream per restare aggiornato sull’attività degli utenti inseriti nelle proprie cerchie.


Fonte: Vic Gundotra su Google+ • Notizie su: , ,