QR code per la pagina originale

KGI: iPhone 5S riconoscerà le impronte digitali

Secondo KGI, Apple presenterà quest'anno un iPhone 5S con sensore di riconoscimento delle impronte digitali: spiazzerebbe Android e Windows Phone.

,

Apple potrebbe lanciare un nuovo iPhone (5S) durante quest’anno, dotato di un sensore di riconoscimento delle impronte digitali nascosto sotto il tasto Home. È l’analista Ming-Chi Kuo della società KGI Securities a lanciare l’indiscrezione, parlando di un nuovo melafonino con una tecnologia per la sicurezza nascosta in maniera tale da essere anche difficile da copiare. Cupertino spiazzerebbe in tal modo la concorrenza Android e Windows Phone.

Una proprietà intellettuale depositata, in passato, da Apple presso l’USPTO descrive una tecnologia di sensori biometrici nascosti sotto la scocca del telefono e visibili esclusivamente durante il loro utilizzo, e Cupertino potrebbe dunque aver trovato il modo per integrarla nel prossimo iPhone 5S. In particolare sarebbe stata AuthenTec (acquisita tempo fa) ad aiutare la mela nella realizzazione di tale tecnologia. Secondo quanto reso noto da Apple Insider, «Ming-Chi Kuo di KGI Securities si aspetta che l’acquisizione di AuthenTec presto si ripaghi con il cosiddetto iPhone 5S […]. L’analista ritiene Apple troverà un modo per integrare il sensore di impronte nel pulsante home, consentendo così ad Apple di mantenere il suo design minimalista».

Un iPhone con riconoscimento biometrico sul pulsante Home potrebbe rappresentare una vera e propria innovazione dando ad Apple un serio vantaggio sulla concorrenza. Peraltro in un modo che probabilmente non crede neppure l’azienda guidata da Tim Cook: «Di contro, molti telefoni Android e Windows possiedono più di un pulsante al di sotto del display che quasi sempre difettano del meccanismo di spinta tipico del pulsante home di Apple. Ciò implica che ogni tentativo di integrare la scansione delle impronte sui dispositivi dei competitor si rivelerà meno intuitiva, e più frustrante per gli utenti».

Insomma si tratterebbe di un’arma vincente, pensata per mille usi: si potrebbe pensare allo sblocco dell’iPhone semplicemente con l’impronta digitale del suo proprietario, o all’uso nell’e-commerce, o ancora all’immissione automatica di una password fino a una integrazione con PassBook. iPhone 5S dovrebbe essere presentato in via ufficiale entro fine anno.

Galleria di immagini: Apple iPhone 5