QR code per la pagina originale

Opera Ice, browser WebKit per Android e iOS

Il nuovo browser per tablet possiede un'interfaccia priva di pulsanti e menu. La navigazione avviene esclusivamente mediante tocchi e gesture.

,

Opera Software presenterà a breve un nuovo browser mobile per tablet iOS e Android. Opera Ice abbandonerà il motore di rendering Presto per abbracciare WebKit, lo stesso utilizzato da Safari e Chrome. La demo del browser è stata mostrata ai dipendenti dal CEO dell’azienda, Lars Boilesen, prima di Natale. Le versione finale di Opera Ice verrà probabilmente annunciata nel corso del Mobile World Congress di Barcellona a fine febbraio.

Opera Ice è un browser full touch. L’interfaccia è stata progettata specificamente per i dispositivi dotati di display sensibile al tocco delle dita. Sono stati infatti eliminati tutti i classici pulsanti di navigazione, sostituti da gesture per controllare gli elementi chiave, come avanti e indietro, cronologia e risultati delle ricerche. Anche le schede sono scomparse per fare posto ad una schermata home con icone associate alle pagine web.

Questo è un browser full touch e dedicato ai tablet. Molti sviluppatori prendono un browser per PC e lo adattano ai tablet, o prendono un browser per smartphone e lo modificano per riempire lo spazio. Niente pulsanti, niente menu, solo una pura esperienza visiva è quello che stiamo realizzando qui.

L’accesso alle nuove pagine avviene attraverso la ricerca o digitando l’indirizzo. Per creare un segnalibro basta toccare una zona dello schermo e posizionare un’icona per quella pagina sulla schermata di apertura. I siti pericolosi vengono rilevati automaticamente e l’utente vedrà un avvertimento che blocca l’accesso diretto. Opera Software realizzerà versioni per Android e iOS, le piattaforme mobile più diffuse, mentre Opera Ice per Windows Phone verrà sviluppato solo se il sistema operativo Microsoft aumenterà la sua quota di mercato.

L’azienda norvegese offre già un browser di buona qualità, Opera mini, ma non può competere con Chrome e Safari. Ecco perché ha deciso di creare Opera Ice da zero. Opera mini verrà comunque aggiornato in futuro. È inoltre prevista una nuova versione desktop per il mese di marzo.

Fonte: Pocket-lint • Immagine: Digitalgrunt • Notizie su: