QR code per la pagina originale

Windows 8, la genesi delle Bing app

Microsoft descrive il processo di realizzazione delle app Modern UI di Windows 8/RT per fornire un modello agli sviluppatori di terze parti.

,

Windows 8 integra diverse applicazioni Modern sviluppate dal team Bing: Notizie, Meteo, Finanza, Sport, Viaggi e Mappe. Tutte queste app sono ottimizzate per i dispositivi touch, ma possono essere utilizzate anche con mouse e tastiera. L’obiettivo dell’azienda è stato fornire agli sviluppatori un modello da seguire per realizzare i loro software, traendo vantaggio dalle funzionalità del sistema operativo. Con un post pubblicato sul blog ufficiale, Microsoft spiega in dettaglio il percorso che ha portato al loro sviluppo.

Tutte le app sono state scritte in HTML/JavaScript, tranne Mappe, per la quale è stata scelta la coppia XAML/C#. Microsoft ha adottato una piattaforma comune che fornisce i servizi essenziali, tra cui impostazioni, gestione dei profili, caching, query e personalizzazione in base ai mercati. I dati mostrati dalle app provengono dai server Bing o da Windows Azure. Dato il numero elevato di query, è stato implementato un servizio di caching remoto e locale per testo, immagini e video, in modo da migliorare l’esperienza utente.

Come detto, l’obiettivo di Microsoft è fornire un modello per lo sviluppo di applicazioni di terze parti. Per questo motivo, tutte le app Bing supportano le nuove feature di Windows 8: la barra di navigazione nella parte alta e la barra dei comandi nella parte bassa (accessibili tramite gesture); la modalità snap view che mostra i contenuti principali quando due app sono affiancate; i contratti (condivisione, stampa e ricerca) accessibili dalla Charms bar. L’app Meteo usa il lock screen per visualizzare le condizioni del tempo, mentre tutte le app (tranne Mappe) possiedono una live tile sullo Start screen. Non manca il supporto per lo zoom semantico, per la globalizzazione e per l’accessibilità.

L’interfaccia della app è ovviamente unica e conforme alle linee guida Modern UI, ma sono stati implementati controlli custom per le singole applicazioni, utilizzando WinJS e HTML/CSS. Molto importante inoltre è la scelta dei contenuti in base alla lingua e al paese in cui viene utilizzato il sistema operativo. Infine, il team Bing ha introdotto vari miglioramenti sul fronte delle prestazioni con l’obiettivo di minimizzare l’uso della CPU e delle chiamate I/O. I task, ad esempio, vengono eseguiti in parallelo su diversi core e i dati sono sottoposti a prefetching prima della visualizzazione sullo schermo.

Fonte: Microsoft • Immagine: Microsoft • Notizie su: