QR code per la pagina originale

Google Docs: presentazioni anche offline

Novità per Google Docs (o Google Drive): è possibile modificare offline le presentazioni, funzionalità che presto verrà estesa anche ai fogli di lavoro.

,

Anche le presentazioni di Google Docs (o Google Drive) sono da oggi disponibili per la consultazione e la modifica in modalità offline. Una novità di certo gradita da chi si trova a dover elaborare i propri file senza disporre di una connessione costante a Internet, ad esempio durante gli spostamenti. Ad annunciarlo è un post comparso nelle ore scorse sul blog ufficiale di Mountain View, in cui vengono forniti dettagli precisi sugli step da seguire per usufruire di questa funzionalità.

Se la strada intrapresa da Microsoft con prodotti come Office 2013 e Office 365 è quella che porta i software dedicati alla produttività dai computer degli utenti alle piattaforme cloud, bigG sta compiendo esattamente il percorso inverso. Google Docs, nei mesi scorsi passato sotto l’insegna del servizio di storage Google Drive, è nato sul Web ed è online che continua a offrire i propri strumenti per l’elaborazione e la condivisione dei documenti, ma con iniziative come quella annunciata oggi punta con decisione all’ambito offline.

Buone notizie, amanti delle presentazioni. Da oggi potrete creare, modificare, commentare e (ancora più importante) visualizzare le slide anche in assenza di una connessione a Internet, proprio come già avviene per i documenti di testo. Tutte le modifiche apportate saranno automaticamente sincronizzate al ritorno online. In questo modo sarà possibile continuare a lavorare sulle presentazioni anche in aereo, per poi mostrarle senza la preoccupazione di trovare l’accesso a una rete WiFi.

Per disporre di questi strumenti anche offline è sufficiente seguire alcuni semplici step. Innanzitutto, dopo aver effettuato l’accesso a Google Docs, bisogna selezionare la voce “Documenti offline” presente sotto “Altro”, nel menu posizionato a sinistra. A questo punto verrà mostrata una schermata come quella allegata di seguito: basta fare click su “Abilita accesso offline” e poi su “Scarica l’applicazione” per essere condotti al download dell’estensione. L’unico requisito richiesto è l’utilizzo del browser Chrome o del sistema operativo Chrome OS. Presto l’elaborazione offline sarà consentita anche per i fogli di lavoro.

Gli step necessari per poter utilizzare gli strumenti di Google Docs (Google Drive) anche offline

Gli step necessari per poter utilizzare gli strumenti di Google Docs (Google Drive) anche offline


Fonte: Google Drive blog • Notizie su: