QR code per la pagina originale

Temple Run 2 per Android da oggi in download

Imangi Studios lancia Temple Run 2 anche sui dispositivi Android, in download gratuito a partire da oggi sulle pagine dello store Google Play.

,

Come promesso, a pochi giorni di distanza dall’esordio della versione iOS, Temple Run 2 è stato reso disponibile per il download anche sui dispositivi Android. Il titolo raggiunge dunque lo store Google Play (33 MB, compatibile con Android 2.1 e release successive), proponendo anche ai possessori di smartphone e tablet basati sul sistema operativo mobile di Google il gameplay tipico della serie sviluppata da Imangi Studios.

Ancora una volta il giocatore veste i panni del protagonista, intento a fuggire da un’immensa creatura dopo essersi impossessato di una reliquia. Per non finire sotto gli artigli dell’inseguitore è necessario interagire con il display touchscreen, scorrendo il dito per saltare, scivolare sotto gli ostacoli oppure cambiare direzione, mentre inclinando il device ci si sposta verso i lati del tragitto per raccogliere monete. Ovviamente il tutto avviene molto velocemente, lasciando pochi decimi di secondo per prendere le decisioni. In questa seconda uscita del titolo (il predecessore riuscì a tagliare il traguardo dei 100 milioni di download in un anno) sono presenti novità come un comparto grafico migliorato e ambientazioni inedite.

Temple Run 2 è distribuito in modo del tutto gratuito, ma al termine di ogni partita viene offerto l’acquisto di power-up e moneta virtuale, per sbloccare personaggi e potenziamenti. Ancora una volta la software house ha dunque scelto di affidarsi alla formula freemium, sempre più diffusa e redditizia in ambito mobile.

Il 2013 è iniziato alla grande per quanto riguarda i giochi dedicati a smartphone e tablet. Il paroliere Ruzzle sta facendo registrare un vero e proprio record nel numero di download, sia per quanto riguarda la versione free che quella a pagamento, e nei giorni scorsi è arrivato su Android anche Diamond Dash, già capace di inchiodare al monitor milioni di iscritti a Facebook con il suo gameplay immediato e frenetico.