QR code per la pagina originale

Duncan Jones sarà il regista di Warcraft

Il regista Duncan Jones, figlio di David Bowie, dirigerà il lungometraggio cinematografico ispirato al gioco di ruolo online World of Warcraft.

,

Cinema e videogiochi tornano a incrociare le loro strade. Un binomio non sempre fortunato, che ha dato alla luce in passato pellicole dal valore discutibile, ma su cui ha deciso di puntare Legendary Pictures. Lo studio ha scelto di ingaggiare Duncan Jones per la regia, già apprezzato nel 2009 con il visionario “Moon” e due anni dopo con un altro progetto capace di ricevere buone recensioni da parte di pubblico e critica, “Source Code”. Questa volta  il soggetto sarà ispirato al mondo virtuale di World of Warcraft.

Le riprese per l’adattamento cinematografico del celebre MMORPG (Massive Multiplayer Online Role-Playing Game), intitolato semplicemente “Warcraft”, avranno inizio nel corso del 2013, mentre il debutto nelle sale è stato fissato per il 2015. La sceneggiatura è già pronta, scritta dall’autore Charles Leavitt, ma al momento non è trapelato alcun dettaglio sulla trama o i protagonisti. Stuart Fenegan sarà il produttore esecutivo, insieme a Chris Metzen incaricato da Blizzard. Non si tratterà di un film d’animazione, ma girato con attori in carne o ossa, anche se al momento sui nomi coinvolti nel cast tutto tace.

A chi ha poca familiarità con il mondo videoludico basterà sapere che World of Warcraft è uno dei titoli multiplayer più popolari in Rete, lanciato nell’ormai lontano 2004 e ancora oggi capace di inchiodare davanti al monitor milioni di giocatori. L’ambientazione è fantasy, mentre le regole del gameplay sono quelle tipiche dei giochi di ruolo, con l’avanzamento dei protagonisti mediante l’acquisizione di punti esperienza, un percorso evolutivo fatto di skill, razze, classi e tutto quanto si può chiedere a un RPG.

Tornando a Jones, sarà il suo primo impegno con un budget importante. La realizzazione di “Moon” è costata solo un milione di dollari, “Source Code” 35 milioni, mentre per “Warcraft” pare siano stati messi a disposizione ben 100 milioni. Infine una curiosità: forse non tutti sanno che il regista, classe 1971, è figlio del musicista David Bowie. A lui è infatti dedicato il brano “Kooks” contenuto nell’album “Hunky Dory”.