QR code per la pagina originale

Instinct, l’insegnante di chitarra nel browser

Imparare a suonare la chitarra da oggi è più semplice, anche sul Web, grazie agli strumenti messi a disposizione gratuitamente dalla piattaforma Instinct.

,

Imparare a suonare la chitarra è un obiettivo con il quale prima o poi tutti, o quasi, si trovano ad avere a che fare. Il consiglio migliore, da chi questo percorso lo ha intrapreso, resta quello di affidarsi a un buon maestro, che con professionalità e pazienza (molta pazienza) è in grado di seguire l’allievo nel processo di apprendimento, correggendo sul nascere errori di impostazione e indirizzandolo verso esercizi mirati. Chi invece è alla ricerca di un’alternativa più economica e meno dispendiosa in termini di tempo può rivolgere il proprio sguardo al Web, dove a fianco delle centinaia di portali che offrono corsi online, spartiti e tab ha fatto il suo esordio un sito piuttosto particolare: Instinct.

Si tratta di una piattaforma realizzata interamente in JavaScript, dunque da eseguire all’interno del browser senza la necessità di installare alcuna componente aggiuntiva. Tutto ciò che viene richiesto all’utente è la presenza di un microfono: integrato come solitamente accade con i computer portatili oppure esterno e collegato alla scheda audio. In questo modo Instinct è in grado di catturare il suono emesso dalle corde della chitarra, correggendo chi suona con indicazioni precise su dove posizionare le dita, la durata di ogni singola nota, le pause da rispettare e molto altro ancora.

Year of Rock è la sezione di Instinct che mette a disposizione lezioni gratuite per chi vuole imparare a suonare la chitarra

Year of Rock è la sezione di Instinct che mette a disposizione lezioni per chi vuole imparare a suonare la chitarra

A questo si aggiunge la sezione Year of Rock, che mette a disposizione ogni settimana nuove lezioni con una difficoltà crescente (in modo simile a quanto succede con Codecademy), per affiancare i neofiti nel muovere i primi passi nell’affascinante mondo della sei corde. Per rendere il tutto maggiormente interattivo e conferire al progetto un taglio “ludico” sono implementate caratteristiche come la creazione di avatar, obiettivi da raggiungere e classifiche che premiano chi ha ottenuto il punteggio migliore nell’esecuzione dei riff proposti.

Per stimolare il processo di apprendimento e la pratica Instinct mette a disposizione obiettivi e classifiche da scalare

Per stimolare il processo di apprendimento e la pratica Instinct mette a disposizione obiettivi e classifiche da scalare

Un progetto che richiama alla mente quello lanciato nei mesi scorsi da Google con JAM with Chrome, oppure il videogioco Rocksmith lanciato in autunno, che permette di connettere una chitarra vera al PC o alla console, per eseguire brani di band e musicisti famosi. Instinct rappresenta un vero e proprio gioiellino in termini di programmazione, considerando che tutto viene gestito all’interno del software per la navigazione, ma come detto in apertura il consiglio migliore per chi vuole sviluppare una buona tecnica alla chitarra è quello di affidarsi a un maestro in carne ed ossa.

Fonte: Instinct • Via: The Verge • Notizie su: ,