QR code per la pagina originale

YouTube: editing più veloce con le Bulk Actions

A partire da oggi YouTube rende disponibili le Bulk Actions a tutti gli iscritti della piattaforma, utili per modificare più filmati in un solo click.

,

Ancora novità per YouTube, questa volta dedicate a chi è solito caricare un gran numero di filmati. Il portale di video sharing annuncia infatti l’introduzione delle Bulk Actions, ovvero delle modifiche da apportare a più video con un solo comando. Utilizzare questa nuova funzionalità è molto semplice: basta accedere alla sezione “I miei video”, selezionare i filmati da editare, fare click sul pulsante “Azioni” (presente nella parte alta della pagina) e poi scegliere la voce “Avanzate”.

A questo punto vengono mostrate diverse possibilità per l’impostazione di alcuni parametri: “Categoria”, “Certificazione sottotitoli”, “Commenti”, “Data di registrazione”, “Descrizione”, “Incorporamento”, “Licenza”, “Posizione”, “Privacy”, “Tag”, “Titolo”, “Video di risposta” e “Voti”. In questo modo i cambiamenti vengono apportati in maniera quasi istantanea per tutti i video selezionati, facendo risparmiare tempo all’utente. Le Bulk Actions, va specificato, non sono una caratteristica del tutto inedita per la piattaforma, ma fino ad oggi erano state messe a disposizione in esclusiva per un ristretto numero di utenti. Terminata la fase di test, sono ora accessibili da chiunque, indipendentemente dal numero di clip caricate.

YouTube lancia le Bulk Actions, per apportare modifiche a più video in un solo click

YouTube lancia le Bulk Actions, per apportare modifiche a più video in un solo click

La novità segue di poche ore l’ennesimo restyling di YouTube, dedicato questa volta alla homepage dei canali. A presentarlo è stata iJustine (Justine Ezarik), attiva sul sito dal 2006 e seguita oggi da oltre 2,5 milioni di utenti. I contenitori dei filmati subiranno a breve un netto cambio di look, con maggiore attenzione posta alla sottoscrizione e alle funzionalità social della piattaforma. Un approccio che, per dirla tutta, sembra non essere stato accolto nel migliore dei modi, considerati i commenti negativi lasciati al post comparso sul blog ufficiale.

Fonte: YouTube • Notizie su: