QR code per la pagina originale

Surface Pro VS MacBook Air: la verità

Analizzando il disco di un MacBook Air da 128 GB, si avranno 92,2 GB a disposizione, un numero molto vicino a quello del Surface Pro, che conta 89,7 GB.

,

Microsoft è stata criticata da pubblico e stampa a causa della capacità di archiviazione di Surface Pro, ritenuta inadeguata dato che, di fatto, si tratta di un vero e proprio PC e non di un semplice tablet. Ma tale critica è valida? A quanto pare no, dato che nel momento in cui si esegue il calcolo dello spazio su disco, Surface Pro e MacBook Air risultano garantire la stessa offerta.

Il MacBook Air da 11.6 pollici e 128 GB di storage ha specifiche tecniche simili al Surface Pro da 128 GB, sebbene quest’ultimo sia dotato di un pannello touch mentre il prodotto con la mela morsicata, invece no. ZD Net ha condotto dei test precisi sui due dispositivi facendo notare come anche Surface Pro sia un vero e proprio PC: esegue Windows 8 Pro, supporta la virtualizzazione Hyper-V, è capace di eseguire applicazioni anche molto pesanti come ad esempio PhotoShop e AutoCAD, e via dicendo. Ed è per tale motivo che i due prodotti sono paragonabili.

Confrontando però la capacità di archiviazione dei due device, è possibile notare come i risultati ottenuti siano molto simili tra loro e che Surface Pro riesca anche a battere il MacBook Air per quanto riguarda lo spazio libero su disco dedicato ai dati utente, anche se con un piccolo trucco: il prodotto Apple offre all’utente il 77.3% dello spazio di storage totale, mentre quello di Microsoft il 75.2%, ma con un semplice tweak è possibile aumentare tale percentuale a 81.1 punti.

Spazio Surface Pro e MacBook Air

Test dello spazio libero su Surface Pro e MacBook Air. (immagine: ZD Net).

Inoltre, durante la scorsa settimana Microsoft aveva dichiarato che nella versione da 128 GB di Surface Pro l’utente avrebbe avuto a disposizione 83 GB di spazio libero, ma a quanto pare si tratta di un dato errato: sono 89,7 i GB di spazio libero. Questo perché, a quanto pare, i dati diramati da Redmond erano stati rilevati con unità di pre-produzione che contenevano immagini disco e codice di debug diversi da quelle spedite nei negozi.

Per quanto riguarda il prodotto con la mela morsicata, con l’arrivo di OS X 10.6 Snow Leopard, Apple ha cambiato il modo in cui viene segnalata la capacità del disco: questa viene visualizzata secondo le specifiche dei prodotti che utilizzano il sistema decimale. Per fare un esempio, prendendo un disco da 1 TB si avrà su OS X una capacità segnalata di 999,86 GB, mentre su Windows 931,51 GB.

Procedendo dunque con l’analisi del disco di un MacBook Air da 128 GB, si avranno 92,2 GB a disposizione, un numero molto vicino a quello del Surface Pro (89,7). Per tale motivo, le critiche pervenute a Redmond non sarebbero valide, a meno che non le si pongano anche a Cupertino.