QR code per la pagina originale

Google Now diventerà widget

L'assistente Google Now introdotto con Jelly Bean sta per arrivare sulle homescreen di smartphone e tablet Android, grazie a un apposito widget.

,

Google Now rappresenta la novità di punta per Jelly Bean, lanciata con l’aggiornamento del sistema operativo alla versione Android 4.1. Per chi non ne fosse a conoscenza, si tratta di un assistente tuttofare che impara le preferenze e le abitudini dell’utente, così da poter fornire in modo del tutto automatico aggiornamenti o informazioni, come le previsioni del tempo o il tempo di percorrenza necessario per raggiungere la propria abitazione quando ci si trova lontani. A quanto pare, la tecnologia sarà presto disponibile anche sulle homescreen dei dispositivi, grazie all’esordio di un apposito widget.

La notizia arriva direttamente da bigG, con la pubblicazione di una pagina su Google Support (ora messa offline), dunque si tratta di qualcosa di più corposo rispetto a un semplice rumor, come testimonia anche l’immagine allegata di seguito. In sintesi, quanto raffigurato qui sotto è ciò che gli utenti vedranno sulla schermata principale del proprio smartphone e tablet. Sarà poi sufficiente effettuare un tap su una delle tre sezioni per aprire la relativa scheda di Google Now, consultando così dettagli aggiuntivi sul tragitto da percorrere in automobile, sulle condizioni meteo, sull’andamento delle azioni sul mercato finanziario ecc.

Google Now, l'assistente di Android introdotto con Jelly Bean, presto diventerà un widget

Google Now, l’assistente di Android introdotto con Jelly Bean, presto diventerà un widget

Purtroppo al momento non è dato a sapere quando il widget verrà messo a disposizione dell’utenza, né con che modalità. Possibile infatti che possa essere introdotto mediante un aggiornamento, per tutti coloro che già utilizzano Google Now, oppure che il team di Mountain View abbia scelto di integrarlo nel prossimo sistema operativo Android 5.0 Key Lime Pie, la cui presentazione è attesa nel corso della primavera. Ovviamente la speranza è quella di assistere al lancio con un semplice update, in modo da poter rendere la funzionalità disponibile per tutti coloro che utilizzano Jelly Bean.

Fonte: Android Central • Notizie su: