QR code per la pagina originale

Alicia Keys confonde le More con le Mele

Alicia Keys è la nuova creative director di BlackBerry, ma scrive su Twitter con un iPhone: la cantante grida al complotto hacker ai suoi danni.

,

Alicia Keys, la Girl on Fire della musica black, è la nuova creative director di BlackBerry. Ma alle More – maiuscola più che doverosa – la cantante sembra preferire le Mele, tanto da cadere in un’impasse tecnologica. O in un vero caso di complottismo, dato che già si grida all’attacco hacker.

All’inizio della settimana, la nuova leva di BlackBerry ha trascorso del tempo su Twitter per interagire con i suoi fan, come sua consuetudine. In uno dei tanti tweet, l’artista avrebbe citato un brano del suo collega Drake, ma dal messaggio è apparso evidente come il cinguettio fosse stato inviato tramite “Twitter for iPhone”. Non proprio la migliore presentazione per la neo creative director di una delle aziende concorrenti di Apple.

Come si confà in questi casi, su Twitter è ovviamente esplosa una simpatica ilarità, con l’inserimento d’ufficio della Keys nell’hashtag #fail. Ma la vera bomba è scoppiata poco dopo, quando la Keys ha annunciato di aver subito una vera e propria violazione del suo account:

«Che diamine? Sono vittima di un hacker! Mi piace Drake, ma quello non è il mio tweet!»

La stessa BlackBerry, tramite un portavoce, ha confermato questa versione dei fatti: un buontempone avrebbe violato l’account Twitter della cantante per far trapelare il falso amore della Keys verso i prodotti targati Mela, un fatto considerato impossibile data la dedizione totale con cui l’artista avrebbe sposato la causa della Mora del mercato degli smartphone.

Il mistero, però, è lontano dall’essere risolto. Molti utenti hanno contestato la popstar sull’effettivo utilizzo di un BlackBerry, date le numerose immagini che la giovane ha pubblicato da uno smartphone sul suo account Instagram. Che c’è di strano? Niente di più semplice: l’applicazione Instagram non esiste per BlackBerry, evidentemente la Keys ha utilizzato altre piattaforme così come sottolinea il New York Times.

Insomma, i dati trapelati sul Web lascerebbero intendere più uno sbaglio barbino della cantante che un attacco hacker, anche se lecito è concederle il beneficio del dubbio. Se così fosse, però, non si tratterebbe della migliore pubblicità per l’azienda di cui è diventata rappresentante.

Non è la prima volta che volti dello spettacolo prestati alla tecnologia inciampano in simili tranelli. Nel novembre del 2012, ad esempio, la conduttrice televisiva Oprah Winfrey ha comunicato al mondo quanto adorasse il suo nuovo Microsoft Surface. Pubblicando il tutto da un iPad.

Fonte: The New York Times • Via: PCMag • Immagine: JustJared • Notizie su: , , ,