QR code per la pagina originale

Microsoft consiglia di bloccare iOS 6.1

Un bug di iOS 6.1 provoca un sovraccarico dei server di posta elettronica basati su Microsoft Exchange Server 2010 e un uso eccessivo delle risorse.

,

iOS 6.1, rilasciato alla fine di gennaio, ha aggiunto il supporto alle reti LTE italiane, ma ha portato con sé anche due fastidiosi bug. Il primo, che impediva un collegamento 3G stabile, è stato risolto con iOS 6.1.1, mentre per il secondo Apple non ha ancora fornito una soluzione. Microsoft ha rilevato un sovraccarico dei server di posta aziendali basati su Exchange quando gli utenti eseguono la sincronizzazione delle email mediante un dispositivo iOS 6.1.

Attraverso un documento ufficiale pubblicato sul sito di supporto tecnico, Microsoft ha illustrato il problema in dettaglio, fornendo tre soluzioni provvisorie, in attesa di un aggiornamento del sistema operativo da parte di Apple. In sostanza, quando un utente effettua la sincronizzazione della posta elettronica con un dispositivo iOS 6.1, si nota un sovraccarico dei server Microsoft Exchange Server 2010 Client Access e Mailbox e un aumento eccessivo delle dimensioni del file di log. Inoltre, si verifica un incremento dell’uso di memoria e CPU che porta ad un decadimento delle prestazioni del server. Alcuni utenti ricevono un messaggio di errore (Impossibile connettersi al server), quando cercano di accedere ad Office 365 Exchange Online.

Per cercare di risolvere il problema, Microsoft suggerisce innanzitutto di disattivare l’elaborazione delle richieste di Calendario sui dispositivi iOS 6.1. In alternativa, l’azienda fornisce tre workaround: rimuovere l’account Exchange e aggiungerlo nuovamente dopo 30 minuti, ma senza elaborare gli elementi del Calendario; creare un criterio che limita il numero delle richieste di sincronizzazione; impedire l’accesso a Exchange Server 2010 ai dispositivi iOS 6.1.

Microsoft e Apple sono al lavoro per trovare una soluzione definitiva al problema. Nel frattempo, gli utenti aziendali dovrebbero evitare di installare iOS 6.1, a meno che non sia strettamente necessario (l’update introduce novità sostanziali solo per l’iPhone 5).