QR code per la pagina originale

Windows 8 anche su tablet da 7 pollici

La flessibilità di Windows 8 consente di realizzare un "Surface mini". Le app e i servizi possono funzionare su dispositivi di ogni dimensione.

,

Windows 8 è stato progettato fin dall’inizio per essere “scalabile”. L’interfaccia utente e le app Modern UI, infatti, sono state sviluppate per fornire la stessa esperienza d’uso su dispositivi di qualsiasi dimensione, senza perdita di qualità visiva o di funzionalità. Durante la Goldman Sachs Technology & Internet Conference, Peter Klein, CFO di Microsoft, ha dichiarato che l’azienda è pronta per i tablet con diagonale inferiore ai 10,6 pollici dei Surface.

Con il lancio di Windows 8, il nuovo motto dell’azienda di Redmond è “write once, run anywhere“. Lo stesso software, in questo caso il sistema operativo, viene scritto una sola volta e può funzionare su ogni dispositivo. Dato che Windows 8 condivide lo stesso codice base di Windows Phone 8, ciò significa che gli sviluppatori non hanno nessuna difficoltà a realizzare app che possano funzionare su smartphone da 4 pollici o PC all-in-one da 27 pollici e oltre.

Il successo del Google Nexus da 7 pollici, del Kindle Fire e dell’iPad mini dimostra chiaramente che i consumatori cercano un prodotto più “portabile” dei Surface (da oggi è possibile acquistare anche in Italia il modello con Windows RT a 487 euro). Dalle parole di Peter Klein si deduce che presto potrebbe arrivare un Surface mini da 7 o 8 pollici:

Il concetto di flessibilità e scalabilità del sistema operativo è intrinseco alla nostra visione e alla nostra strategia. Quindi penso che possiamo offrire un’esperienza più versatile attraverso i fattori di forma, 4 pollici, 5 pollici, 7 pollici, 8 pollici, 10 pollici, 13 pollici. Insieme ai nostri partner lavoreremo su questo in base alla domanda.

I due sistemi operativi (Windows 8 e Windows Phone 8) condividono lo stesso kernel, per cui Microsoft offrirà le stesse applicazioni e gli stessi servizi, indipendentemente dalla dimensione del dispositivo e dalla risoluzione del display. Un recente annuncio di lavoro ha chiarito le intenzioni future dell’azienda: unire le due piattaforme di sviluppo e portare le API WinRT su smartphone. Teoricamente, le app per Windows 8 e Windows Phone 8 potrebbero essere pubblicate su un unico store digitale.

È molto probabile che questo “processo di fusione” inizi con Windows Blue, l’aggiornamento previsto per il periodo estate/autunno.

Fonte: GeekWire • Notizie su: ,