QR code per la pagina originale

Apple: un autunno di TV e videogiochi

Apple punta al gaming da salotto entro l'autunno: le console classiche rischiano di eclissarsi, così come sostiene uno dei fondatori del team XBox.

,

Continuano a rimbalzare in Rete le indiscrezioni su una possibile virata verso il gaming per Apple, da completarsi entro l’autunno con il rilascio di una Apple TV aggiornata o di un misterioso nuovo device. Analisti e sviluppatori sono già in subbuglio, tanto da decretare già la morte – forse un po’ azzardata – di tutte le console di gaming classiche.

Non è di certo una novità: da diversi mesi si vocifera che Cupertino possa abilitare Apple TV al supporto delle numerosissime applicazioni di App Store, portando quindi il gaming di iOS in salotto. Già questa previsione, unita al possibile lancio di una iTV, ha portato gli analisti a ipotizzare un nuovo predominio di Apple nel settore dei videogiochi. Ma vi sarebbe di più.

Sebbene i piani della Mela siano tutt’altro che noti, c’è chi ipotizza Apple possa rilasciare un nuovo dispositivo, una sorta di ibrido tra le console moderne e i device iOS. E pare che si stia già studiando un modello di revenue sharing che possa soddisfare gli sviluppatori così come accade su App Store, il negozio virtuale di vendita di app e videogiochi senza rivali al mondo. Se così fosse, la concorrenza delle varie Playstation, Xbox e Wii rischia di esserne seriamente compromessa, perché si andrebbero a cogliere i favori di quel casual user che preferisce di gran lunga i semplici giochi di App Store anziché le proposte complesse e affascinanti delle console classiche. Così spiega Nat Brown, uno dei membri del team dei fondatori di XBox:

«Se Apple decidesse di far così (entrare nel mondo del gaming, ndr), semplicemente ucciderebbe Playstation, Wii-U e XBox introducendo un ecosistema del 30% di trattenute sui ricavi, ad esempio su Apple TV. Faccio già un sacco di soldi da iOS. Sarò certamente il primo a scrivere applicazioni per un’Apple TV quando possibile. E sono sicuro farei altri soldi.»

Insomma, Apple ha dalla sua un elemento che gli altri esperti di gaming si sognano. E non è di certo una grafica esagerata oppure un’esperienza d’uso ammaliante, ma un vero e proprio esercito di sviluppatori pronto a salire sul carro dei vincitori. Se la Mela decidesse di avviare la sua rivoluzione del gaming, non vi sarebbe molto spazio per nessun altro.

Ma quando comincerà – sempre se inizierà – questa rivoluzione? La data prevista è l’autunno, quando Apple potrebbe rilasciare una nuova Apple TV o un misterioso e sconosciuto device. Per poi proseguire in dicembre, con il rilascio di iTV.

Fonte: TechCrunch • Notizie su: Apple TV, , ,