QR code per la pagina originale

Samsung Galaxy S4, trapelate le specifiche

Samsung Galaxy S4 dovrebbe offrire delle performance molto alte grazie a una CPU da 1.9 GHz e una fotocamera in grado di scattare foto ad alta risoluzione.

,

Emergono nuove indiscrezioni riguardanti il Samsung Galaxy S4, atteso smartphone top di gamma che il produttore sudcoreano dovrebbe presentare entro la prima metà del 2013: grazie a un nuovo test di benchmark di AnTuTu, vengono diramate quelle che dovrebbero essere le specifiche hardware della versione LTE di tale terminale. Trattasi della seconda volta che AnTuTu condivide le presunte caratteristiche del nuovo Galaxy, ma pare che la velocità di clock del processore sia superiore a quanto dettagliato in precedenza.

Nome in codice Samsung GT-I9505, a livello di performance il Samsung Galaxy S IV rappresenterà, secondo AnTuTu, una migliore alternativa all’ASUS Padfone 2 e all’HTC J Butterfly, attualmente gli unici dispositivi in grado di ottenere un certo punteggio (di oltre 20.000 punti) sul benchmark. Il sistema operativo in esecuzione dovrebbe essere Android 4.1.2 Jelly Bean.

In base ai dettagli tecnici riguardanti la fotocamera, il Galaxy S4 dovrebbe offrire la possibilità di catturare fotografie con una risoluzione massima di 2322×4128 pixel, ma non v’è alcuna informazione che possa chiarire qual è il numero di megapixel previsto per il sensore. Le indiscrezioni trapelate fino a oggi riferivano comunque della possibile presenza di una fotocamera da 13 megapixel.

Non dovrebbe mancare la tecnologia LTE per una connettività a Internet superveloce, mentre il processore dovrebbe essere da 1.9 GHz e non da 1.8 GHz come diramato in precedenza, a gennaio. AnTuTu non svela però quale sarà la CPU integrata nel device: le alternative possibili dovrebbero essere il nuovo chip quad-core Exynos, lo Snapdragon S4 Pro o lo Snapdragon 600.

Secondo le ultime informazioni pervenute in Rete, Samsung presenterà il Galaxy S IV a marzo e lo introdurrà nei negozi a partire dal mese di aprile. Nessuna conferma è però ancora giunta in via ufficiale.