QR code per la pagina originale

iOS 6.1.2 sistema Exchange, ma non le password

Apple ha rilasciato iOS 6.1.2 per risolvere alcuni dei bug recenti: sospesi i problemi con Exchange, rimane la scarsa sicurezza delle password di sblocco.

,

Apple ha rilasciato un ulteriore aggiornamento per iOS 6, la versione iOS 6.1.2, per risolvere alcuni dei bug lamentati nelle scorse settimane. Si sistema così il malfunzionamento che ha coinvolto i server di Exchange, ma rimane la falla delle password alla schermata di blocco di un iDevice.

Sono state settimane intense per Apple e, con tutta probabilità, iOS 6.1.2 è stato elaborato prima che la stessa azienda potesse scoprire l’annoso bug dell’homescreen. Come si è visto qualche giorni fa, con iOS 6.1.1 i malintenzionati hanno vita facile nell’accedere indebitamente a un melafonino altrui: grazie a un sapiente gioco tra blocco del device e chiamate d’emergenza, si riesce ad aver accesso al melafonino senza inserire la password di sblocco. Un problema non da poco soprattutto in caso di furto, perché terzi potrebbero entrare in possesso dei dati personali dell’utilizzatore, sfruttarne illecitamente l’account iTunes o scoprirne gli estremi della carta di credito qualora memorizzati in applicazioni dedicate.

Per la risoluzione di questa problematica bisognerà attendere iOS 6.1.3, update che non tarderà di certo ad arrivare data la solerzia con cui Apple ha promesso un fix. Nel frattempo, però, finiscono i malfunzionamenti su Exchange, questione che aveva portato alcuni carrier mondiali a inibirne l’utilizzo per evitare la saturazione indebita delle loro reti.

Così come comunicato da Microsoft qualche giorno fa, iOS 6.1.1 ha provocato il sovraccarico del Client Access Server (CAS) e della Mailbox di Exchange, con log interminabili, occupazione di tutte le risorse della CPU e abbattimento delle performance del server stesso. Per qualche motivo non ben illustrato, gli iPhone connessi alla posta Exchange comunicano freneticamente e senza sosta con il server: questo non solo provoca problemi alla macchina stessa, ma genera del traffico dati che l’utente non è consapevole di aver effettuato. Per questa ragione, la scorsa settimana Vodafone UK ha deciso di avvisare e limitare l’accesso al servizio ai suoi utenti iOS.

iOS 6.1.2 è disponibile per il download sia da iTunes che tramite gli aggiornamenti over the air dei device coinvolti, ovvero gli iPhone 3GS e successivi, l’intera famiglia di iPad da iPad 2 in poi e gli iPod Touch più recenti. L’aggiornamento ha un peso variabile a seconda del dispositivo in uso, ma si tratta comunque di pochi megabyte.

Galleria di immagini: iOS 6: le immagini in italiano