QR code per la pagina originale

Elezioni 2013: un doodle invita al voto

Google dedica un doodle per le elezioni 2013: gli italiani possono esprimere il proprio voto domenica 24 e lunedì 25 febbraio.

,

Google ricorda agli italiani l’inizio della tornata elettorale 2013 con un doodle dedicato all’importante appuntamento. Le elezioni 2013 iniziano infatti domenica 24 febbraio e sarà possibile votare fino alle ore 15 di lunedì 25 febbraio, dopodiché spazio agli exit poll prima ed ai primi risultati poi.

La vecchia “G” si avvicina al seggio con il giornale sottobraccio; una “O” occhialuta si appresta al voto con il tricolore in mano; una seconda “O” inizia a scrutare la propria scheda, identificando il simbolo su cui apporre la crocetta che esprime la propria preferenza; tanto la “G” quanto la “L” occupano l’urna ed esprimono nel segreto il proprio voto; la “E” consegna la propria scheda e festeggia la propria partecipazione all’elezione dei parlamentari che dovranno guidare l’Italia al di fuori del periodo di difficoltà che il paese sta attraversando. Il disegno risponde ai canoni tradizionali dei doodle di Google e rende omaggio ad un evento che mai come in questo caso è stato tanto importante per le sorti dell’orientamento politico della nazione.

Il sito del Ministero dell’Interno è già pronto ad accogliere i primi dati che inizieranno a fluire nel pomeriggio di lunedì: la pagina, pur se vuota. è già organizzata su schemi pensati per elargire i risultati che proverranno dai seggi di tutta Italia. Una apposita guida mette invece a disposizione dei votanti tutte le indicazioni utili per poter esprimere il voto in piena regolarità. Chi in queste ore intende visualizzare tutti i candidati a cui va a dare la propria preferenza crocettando il simbolo del partito, invece, può sfogliare l’apposito elenco messo a disposizione dal ministero. Disponibili, infine, tutti i simboli e tutti i programmi dei partiti che correranno ad una rappresentanza alla Camera ed al Senato.

Il doodle ricorda le elezioni 2013 e di fatto invita pertanto gli italiani ad esprimere il proprio voto. Uno meritevole spot contro l’assenteismo, insomma, stimolando il paese alla partecipazione e mettendo a disposizione in un click tutte le informazioni fondamentali per poter esprimere una scelta consapevole.