QR code per la pagina originale

WebPhone, telefonare con Firefox

WebPhone è una piattaforma di comunicazione integrata che permette di utilizzare tutti i servizi telefonici mediante il browser, senza installare plugin.

,

Al Mobile World Congress di Barcellona, Mozilla, Ericsson e AT&T hanno mostrato il funzionamento di un’applicazione che permette di effettuare telefonate, video chiamate e inviare messaggi di testo dall’interno del browser, senza la necessità di installare plugin. WebPhone sfrutta il protocollo WebRTC (Web con Real Time Communication) che consente di comunicare in tempo reale via Internet, indipendentemente dal sistema operativo e dal dispositivo utilizzato.

WebPhone è dunque una piattaforma di comunicazione integrata che offre funzionalità voce, dati e social. I quattro componenti principali sono il Web Communication Gateway di Ericsson, le Call Management API di AT&T, le Social API di Mozilla e appunto il protocollo WebRTC. Con il supporto degli operatori, queste tecnologie permettono di utilizzare tutti i servizi telefonici attraverso il browser.

I benefici di WebPhone sono enormi. L’utente, ad esempio, può avviare una conversazione video con il customer care di un’azienda per chiedere informazioni su un prodotto, oppure effettuare o ricevere chiamate via web sul proprio numero all’estero, senza spendere somme elevate. La piattaforma offre inoltre una maggiore flessibilità rispetto ai tradizionali software VoIP. Oltre alle chiamate vocali, sono anche possibili le video chat, l’invio di foto, video e link, l’accesso alla rubrica del telefono tramite Firefox, il tutto senza installare plugin o applicazioni di terze parti.

Con WebPhone, gli operatori telefonici potranno recuperare in parte le perdite dovute alla diffusione di Skype, che ormai genera un terzo del traffico globale. Gli utenti possono provare le chiamate audio/video basate su WebRTC, installando l’ultima build di Firefox Aurora.