QR code per la pagina originale

Industria musicale in crescita, dopo 13 anni

IFPI conferma: il volume d'affari generato dalla vendita di musica (digitale e non) è tornato a crescere lo scorso anno, non succedeva dal lontano 1999.

,

Alla crescita dei servizi per l’ascolto dei brani in streaming come Pandora, Spotify, Grooveshark, Deezer, Rdio ecc., che sta causando un progressivo calo della pirateria, si affiancano i dati provenienti da IFPI (International Federation of the Phonographic Industry). L’organizzazione conferma una tendenza già pronosticata da molti analisti: il business dell’industria musicale è tornato a crescere per la prima volta dall’ormai lontano 1999, anche se con numeri piuttosto contenuti, pari allo 0,3% a livello mondiale nel corso del 2012.

Un risultato ottenuto soprattutto grazie alla sempre più influente attività delle piattaforme dedicate all’acquisto di album e singoli in formato digitale, come iTunes o Google Play (+9% lo scorso anno), che negli ultimi dodici mesi hanno generato il 34% degli introiti totali per il settore. Bene anche i già citati servizi di streaming, per i quali gli utenti sottoscrivono un abbonamento mettendo mano al portafogli e sborsando una cifra prestabilita, solitamente su base mensile. Il volume d’affari complessivo è stimato in 16,5 miliardi di dollari.

Nel comunicato comparso sul sito ufficiale, IFPI rende note anche le Top 10 degli album e dei singoli più venduti nel corso del 2012, riportate per intero di seguito. Trionfano Adele, Taylor Swift e One Direction, ma c’è anche chi proviene dal Web, come il rapper asiatico PSY con il tormentone “Gangnam Style”.

Top 10 degli album più venduti nel 2012

  1. Adele “21” (8,3 milioni);
  2. Taylor Swift “Red” (5,2 milioni);
  3. One Direction “Up All Night” (4,5 milioni);
  4. One Direction “Take Me Home” (4,4 milioni);
  5. Lana del Rey “Born to Die” (3,4 milioni);
  6. P!nk “The Truth About Love” (2,6 milioni);
  7. Rod Stewart “Rod Stewart” (2,6 milioni);
  8. Rihanna “Unapologetic” (2,3 milioni);
  9. Mumford & Sons “Babel” (2,3 milioni);
  10. Maroon 5 “Overexposed” (2,2 milioni).
Top 10 dei singoli più venduti nel 2012
  1. Carly Rae Jepsen “Call Me Maybe” (12,5 milioni);
  2. Gotye “Somebody that I Used to Know” (11,8 milioni);
  3. PSY “Gangnam Style” (9,7 milioni);
  4. fun. “We Are Young” (9,6 milioni);
  5. Maroon 5 “Payphone” (9,1 milioni);
  6. Michel Teló “Ai Se Eu Te Prego” (7,2 milioni);
  7. Nicki Minaj “Starship” (7,2 milioni);
  8. Maroon 5 “One More Night” (6,9 milioni);
  9. Flo Rida “Whistle” (6,6 milioni);
  10. Flo Rida “Whistle” (6,5 milioni).