QR code per la pagina originale

Microsoft prevede un’invasione di touchscreen

Nel nuovo Envisioning Center i visitatori possono toccare con mano le tecnologie che Microsoft ha progettato per gli uffici e le case del futuro.

,

Durante la cosiddetta “era PC”, l’obiettivo di Microsoft è stato quello di mettere un computer su ogni scrivania e in ogni abitazione per aiutare le persone nei compiti quotidiani. Oggi l’azienda di Redmond vuole mostrare cosa accadrà nei prossimi 5-10 anni, immaginando scenari futuristici in cui le persone saranno circondati da enormi touchscreen sia in casa che al lavoro, con i quali l’interazione avverrà esclusivamente tramite gesture e comandi vocali. Per consentire ai visitatori di toccare con mano tutte le novità tecnologiche, Microsoft ha aperto Envisioning Center, un laboratorio dove è possibile lavorare su scrivanie interattive, parlare con i colleghi attraverso muri digitali e cucinare insieme ad uno chef virtuale.

Il video pubblicato da Microsoft potrebbe sembrare un film pieno di effetti speciali. In realtà è tutto vero, non si tratta di finzione cinematografica. Quello che si vede è il risultato della collaborazione tra il team Office e il team Strategic Prototyping. All’interno dell’Envisioning Center, i visitatori potranno conoscere le tecnologie che trasformeranno il modo di vivere, di lavorare e di comunicare nel futuro.

Microsoft prevede che negli uffici saranno utilizzati muri e scrivanie touch, collegabili ad altri dispositivi (come i tablet Surface o gli smartphone Windows Phone) via wireless. La collaborazione tra i vari team avverrà con lavagne interattive e le persone potranno interagire mediante gesture o il linguaggio naturale (comandi vocali). Nelle case invece si potrà usare un enorme display con risoluzione 4K per vedere un film o effettuare una video chat, e un pannello touch per mostrare immagini su altri dispositivi o per cucinare seguendo le istruzioni di uno chef digitale. Anche gli utensili da cucina e gli elettrodomestici saranno intelligenti e mostreranno le temperature e i tempi di cottura.

Microsoft, infine, immagina negozi in cui i clienti possono scegliere i prodotti attraverso display interattivi che sfruttano la realtà aumentata. Tra gli oggetti mostrati nel video, solo i display 4K saranno in vendita nei prossimi mesi. Per portare anche gli altri nella vita delle persone (con prezzi accessibili a tutti) bisognerà invece attendere ancora molti anni. Maggiori dettagli su questi progetti di ricerca verranno comunicati nel corso dell’evento Microsoft TechForum in programma la prossima settimana.

Fonte: Microsoft • Notizie su: ,