QR code per la pagina originale

Windows Phone e Kinect per interagire con i touchscreen

Per eseguire diverse operazioni sui display touch sarà possibile usare le gesture, la stilo, uno smartphone Windows Phone e Kinect.

,

Nel futuro immaginato da Microsoft, gli utenti saranno circondati da display touch sia in ufficio che all’interno della propria abitazione. Le grandi dimensioni di queste “lavagne digitali” non permettono però di utilizzare comodamente gli attuali controlli e menu presenti nelle tradizionali interfacce (si pensi alle varie barre di Windows 8 posizionate su ogni lato). Microsoft Research ha quindi sviluppato nuove modalità di interazione basate sull’uso di stilo, smartphone Windows Phone e Kinect.

Come sottolinea il ricercatore Michel Pahud nel video allegato, gli utenti dovrebbe “allungarsi” o “saltare” per raggiungere i lati di uno schermo touch molto grande. Per avere una migliore interazione e quindi aumentare la produttività, Microsoft ha pensato di realizzare comandi attivabili mediante una stilo e le gesture. In questo modo si possono, ad esempio, scegliere il colore e lo spessore del tratto da disegnare sul display, oppure diverse forme, come un rettangolo, utilizzando due dita.

Una seconda modalità di interazione può essere ottenuta mediante la combinazione di uno smartphone Windows Phone e Kinect. Con la fotocamera viene inquadrata un’immagine sullo schermo che attiva sul display del terminale un menu per la scelta del colore. Se l’utente si allontana dallo schermo, lo smartphone si trasforma in un telecomando con il quale si possono avviare le applicazioni, navigare in un mappa o condividere i contenuti.

Microsoft ha dunque trovato le soluzioni adatte per utilizzare al meglio touchscreen di grandi dimensioni. Non resta che attendere la loro diffusione e ovviamente la riduzione dei prezzi.

Notizie su
Commenta e partecipa alle discussioni