QR code per la pagina originale

Xbox 360 non è al capolinea, parola di Epic

Le due software house impegnate nello sviluppo di Gears of War: Judgment sostengono che Xbox 360 non abbia ancora espresso al massimo il suo potenziale.

,

Secondo Epic Games, software house impegnata nello sviluppo di Gears of War: Judgment (in collaborazione con People Can Fly), Xbox 360 può ancora dare molto. Una dichiarazione che arriva proprio nelle settimane in cui si moltiplicano le voci sull’arrivo della console next-gen di casa Microsoft, nota nei rumor come Xbox 720. Il team di Cliff Bleszinski, dunque, pensa che l’attuale piattaforma videoludica di Redmond non sia ancora stata sfruttata al 100%.

A parlarne è il designer Jim Brown, con un’intervista rilasciata sulle pagine di OXM, che ripercorre le tappe della serie GoW per mettere in luce i progressi fatti in termini tecnologici dal motore Unreal Engine 3. In altre parole, con ogni nuovo titolo si è arrivati a spremere sempre di più le potenzialità dell’hardware e il prossimo Judgment non fa eccezione.

Quando abbiamo pubblicato il primo Gears of War, i giocatori hanno detto: “Wow, stanno spingendo la Xbox al limite facendo cose folli”. Lo stesso è successo con ogni singolo gioco, in cui abbiamo saputo spremere qualche potenzialità della console mai sfruttata prima.

Dello stesso parere anche Waylon Brinck di People Can Fly, che parla del processo di ottimizzazione delle risorse effettuato dal suo team, al fine di potenziare il comparto tecnico e spingere Xbox 360 verso nuovi limiti.

Ci saranno più nemici, più effetti particellari e ambienti più dettagliati rispetto ai titoli precedenti. Abbiamo aggiunto alcune funzionalità al nostro motore di rendering che ci permettono di creare un sistema di illuminazione più ricco, luci dinamiche, zone buie realistiche e aree illuminate più chiare. Sarà il Gears of War più “luminoso” di sempre, anche se detto così sembra piuttosto bizzarro. Penso anche che il mood sia il più sinistro dal primo capitolo. Ci siamo impegnati molto per quanto riguarda l’ottimizzazione, spremendo l’hardware oltre i limiti passati.

Stando ad alcune recenti indiscrezioni, Microsoft annuncerà in via ufficiale Xbox 720 già il mese prossimo, dunque in anticipo rispetto all’appuntamento previsto per l’E3 2013 di giugno. Una mossa che il gruppo di Redmond potrebbe aver deciso dopo la presentazione di PlayStation 4, in cui Sony ha mostrato la tecnologia integrata nella nuova console ma senza fornire alcuna indicazione sul design definitivo della piattaforma.