QR code per la pagina originale

SimCity: situazione migliorata, ma non risolta

EA e Maxis ancora al lavoro per risolvere i problemi di SimCity: dal lancio a oggi, il tempo di risposta dei server è stato migliorato di 40 volte.

,

EA e Maxis hanno condiviso un nuovo aggiornamento sul blog ufficiale utile a informare gli utenti sulla situazione SimCity: a circa una settimana dal lancio, i developer sono ancora al lavoro per garantire una efficiente fruizione del nuovo videogame, e in effetti hanno compiuto dei progressi: il tempo di risposta dei server è stato migliorato di 40 volte dal debutto.

Un miglioramento del genere consente oggi al doppio dei giocatori di accedere al titolo simultaneamente rispetto a quanto visto al lancio. Ogni giorno gli sviluppatori registrano i login di decine di migliaia di nuovi utenti e attualmente la situazione «è buona, ma non abbastanza buona». È quanto ha dichiarato Lucy Bradshaw, il direttore generale di Maxis, spiegando che il proprio team lavorerà senza sosta fin quando non vedranno «tutti online, a giocare insieme, e senza intoppi».

A partire dallo scorso giovedì, Maxis ha aggiunto dodici nuovi server di gioco, incluso quello denominato “Antarctica 1” che è arrivato proprio nelle scorse ore, region-free e che dunque accoglierà i giocatori provenienti da tutto il mondo. Bradshaw ha anche utilizzato Twitter per rispondere, in prima persona, alle preoccupazioni dei fan di SimCity, molti dei quali inferociti proprio a causa dell’impossibilità di giocare. Nello specifico, si chiede a EA e a Maxis di offrire loro una modalità offline – per fruire di SimCity, è necessario avere una connessione a Internet permanente – e il direttore generale della software house ha dichiarato che il titolo è stato progettato su una struttura online e attualmente non è possible aggiungere una modalità che permetta di giocare senza Internet. Però, ha al contempo reso noto che Maxis guarderà alla possibilità di portare offline SimCity «come parte dei nostri sforzi per guadagnare nuovamente la vostra fiducia».

Per quanto riguarda i rimborsi chiesti dagli utenti, Bradshaw ha ribadito su Twitter che EA non ha alcuna intenzione di restituire il denaro speso per acquistare SimCity in versione digitale, ma l’azienda offrirà la possibilità di scaricare un gioco gratuito e sta anche attualmente studiando anche altri modi per offrire a tutti una ricompensa. Una volta che i problemi di stabilità dei server saranno risolti del tutto, verranno riabilitate anche quelle feature che per adesso non sono disponibili, come agli achievement e la velocità Cheetah.

Fonte: EA • Via: Ars Technica • Notizie su: ,