QR code per la pagina originale

Update Microsoft, 7 patch per 20 vulnerabilità

Microsoft ha risolto 9 vulnerabilità individuate in tutte le versioni di Internet Explorer, dalla 6 di Windows XP alla 10 di Windows 8.

,

Microsoft ha rilasciato 7 aggiornamenti di sicurezza per i suoi prodotti, quattro critici e tre importanti, che risolvono 20 vulnerabilità, nove delle quali in Internet Explorer. Le rimanenti patch riguardano Silverlight, Visio, SharePoint, OneNote, Outlook e Windows. L’azienda di Redmond ha distribuito anche un update per i tablet Surface che include miglioramenti per la connessione WiFi. Come sempre, le patch possono essere scaricate da Windows Update in modalità automatica o manuale.

Microsoft consiglia di dare la massima priorità ai bollettini MS13-021, MS13-022 e MS13-027. Il primo aggiornamento riguarda tutte le versioni di Internet Explorer (dalla 6 alla 10) per tutti i sistemi operativi Windows (da XP a 8), ad eccezione di IE10 su Windows 7. La patch risolve nove vulnerabilità che potrebbero essere sfruttate per eseguire codice remoto, se l’utente visita una pagina web infetta. Il secondo bollettino è relativo a Silverlight 5, il plugin che Microsoft ha ormai abbandonato in favore di HTML5. In questo caso, la vulnerabilità viene sfruttata mediante un’applicazione Silverlight o un banner pubblicitario presente in un sito infetto. L’ultima patch, classificata come importante, risolve un problema nei driver in modalità kernel. Un malintenzionato potrebbe accedere ad un sistema e ottenere privilegi di amministratore, utilizzando una periferica USB, anche se la funzionalità Autorun è disabilitata.

I bollettini MS13-023 e MS13-024, entrambi critici, risolvono vulnerabilità scoperte in Microsoft Visio e in SharePoint. Infine, i bollettini MS13-025 e MS13-026, entrambi importanti, chiudono falle individuate rispettivamente in OneNote e Outlook per Mac.

Microsoft ha rilasciato anche un aggiornamento cumulativo per i due tablet Surface. Gli utenti dovrebbero notare miglioramenti nella connessione WiFi, in particolare in caso di connettività limitata. Per il Surface RT sono stati risolti i problemi con l’audio e il pulsante del volume, e migliorate l’esperienza di digitazione con le cover e le prestazioni del trackpad. Per il Surface Pro è stata attivata la funzionalità Windows To Go.