QR code per la pagina originale

Google Keep, avvistato un nuovo servizio di bigG

Online per qualche ora Google Keep, nuovo servizio di bigG ora irraggiungibile: servirà per prendere appunti, sia da desktop che con dispositivi mobile.

,

Nel fine settimana sono spuntati in Rete i primi rumor su Google Keep, un nuovo servizio in dirittura d’arrivo dai laboratori di Mountain View. Si tratterebbe in sintesi di uno strumento utile per prendere appunti e salvarli nel proprio account, in modo da potervi accedere in qualunque momento e da qualsiasi dispositivo. Nel corso della notte la redazione di Android Police è riuscita anche a dare uno sguardo alla versione desktop, raggiungibile per poco tempo all’indirizzo https://drive.google.com/keep/, ora però messa offline.

Al momento non è dato a sapere se si tratta di un leak, ovvero una fuga involontaria di informazioni in anticipo rispetto a quanto previsto, oppure di un test condotto da Mountain View. È invece certo che Google Keep sembra ormai prossimo al debutto, per offrire agli utenti un’interfaccia essenziale ma completa dedicata alla gestione delle proprie note integrata o comunque in qualche modo collegata a Google Drive. Verrà lanciata anche un’applicazione dedicata ai dispositivi Android, con tutta probabilità con indirizzo dedicato nello store Google Play, per ora irraggiungibile.

Uno screenshot per l'interfaccia di Google Keep (Android Police)

Uno screenshot per l’interfaccia di Google Keep (Android Police)

La redazione di Android Police è riuscita a scattare alcuni screenshot prima che il servizio venisse messo offline. Dalle immagini si nota come bigG abbia scelto uno stile semplice e funzionale, con ogni elemento creato contraddistinto da un colore personalizzabile, la possibilità di inserire immagini, link ed elenchi. Non manca ovviamente un motore di ricerca interno, utile per trovare in pochi secondi una delle note salvate nell’archivio semplicemente specificando una parola chiave.

In definitiva, Google Keep sembra ormai essere prossimo al debutto ufficiale. Dopo l’annuncio della chiusura di Google Reader e altri servizi della scorsa settimana, il team di Mountain View si prepara dunque a lanciare altre novità capaci di semplificare la vita degli utenti. A proposito della piattaforma per la gestione dei feed RSS: la petizione per salvarla ha superato abbondantemente l’obiettivo delle 100.000 firme.

Fonte: Android Police • Notizie su: ,