QR code per la pagina originale

Samsung Galaxy S4 Mini, 4 varianti e CPU Exynos

Il Samsung Galaxy S4 Mini dovrebbe esser proposto in 4 varianti, tutte caratterizzate dalla presenza di un display da 4,3" e della CPU Exynos.

,

Si rafforzano le indiscrezioni relative al Samsung Galaxy S4 Mini, ovvero una variante dalle dimensioni più piccole e meno potente rispetto al top di gamma recentemente presentato dal produttore coreano. Sul sito Web dedicato all’assistenza Samsung sarebbero trapelati quattro modelli di Mini, e al contempo sono pervenute online una serie di specifiche tecniche che dovrebbero caratterizzare tale smartphone.

I quattro modelli di Galaxy S4 Mini in produzione presso Samsung avrebbero i nomi in codice GT-I9190, GT-I9192, GT-I9195 e GT-I9198. Rappresenterebbero rispettivamente la versione classica del device, quella con dual-SIM, la variante con 4G LTE e un modello ideato esclusivamente per il mercato cinese. L’azienda sudcoreana non ha ancora confermato il reale sviluppo di tale dispositivo, ma sono numerose le fonti che ne danno per certa la distribuzione sui mercati entro i prossimi mesi.

Sam Mobile crede che il telefono cellulare in questione monterà un display da 4,3 pollici con risoluzione qHD, pari a 960×540 pixel e che eseguirà Android 4.2.2 Jelly Bean in versione personalizzata con la UI TouchWiz 2.0 Nature proposta da Samsung. Si apprende inoltre come il Galaxy S4 Mini dovrebbe esser alimentato da un processore Exynos 5210, che Samsung non ha però ancora svelato pubblicamente. Sarebbe il terzo chipset della serie Exynos 5, ovvero una CPU a metà tra la soluzione 5250 che si trova nel Nexus 10 e la 5410 (alias Octa 5) che trova spazio in alcune versioni internazionali del Galaxy S4. E se il 5250 è un dual-core e il 5410 è invece un octa-core, si ipotizza che il SoC del Galaxy S4 Mini dovrebbe essere un quad-core. A quanto pare, la velocità di clock sarà da 1.6 GHz.

Nonostante il dispositivo non sia ancora stato presentato ufficialmente, è attualmente previsto per il debutto nei negozi nel corso di quest’estate, presumibilmente o a giugno o a luglio. Non resta dunque che attendere ulteriori informazioni circa tale progetto.