QR code per la pagina originale

Chrome 26 aiuta a scrivere meglio

Nuova major release per il browser di Google: è da oggi disponibile Chrome 26, con un correttore ortografico integrato che aiuta a evitare gli errori.

,

Ha preso il via il rilascio dell’aggiornamento ufficiale a Google Chrome 26, nuova versione del browser per la navigazione messo a punto dal team di MountainView. Come sempre non mancano migliorie dal punto di vista delle prestazioni e la correzione dei bug riscontrati nelle release precedenti, ma la novità più importante riguarda l’integrazione di un correttore ortografico evoluto, basato sulla stessa tecnologia che gestisce le query sul motore di ricerca.

Per effettuare l’update non serve far nulla: come sempre Chrome provvede in modo del tutto autonomo e non invasivo a scaricare il pacchetto e a installarlo non appena riavviato. Come detto, il sistema introdotto permette di evitare errori di battitura tenendo conto del contesto, delle regole grammaticali e della sintassi. Per farlo è però necessario inviare il testo da analizzare ai server di Google (in modo simile a quanto avviene con i comandi vocali), per ottenere una risposta con le correzioni suggerite. Va specificato che, nell’intervento comparso sul blog ufficiale, si parla di un pieno supporto a questa nuova funzione entro le prossime settimane su Windows, Linux e Chrome OS, mentre gli utenti Mac dovranno attendere.

Google Chrome può offrire una funzione di controllo ortografico migliore inviando il testo digitato nel browser ai server di Google, consentendo così di usufruire della stessa tecnologia di controllo ortografico utilizzata da Ricerca Google.

Google ha rilasciato un nuovo aggiornamento per il suo browser: ecco Chrome 26.0.1410.43, disponibile da oggi

Google ha rilasciato un nuovo aggiornamento per il suo browser: ecco Chrome 26.0.1410.43, disponibile da oggi

Le novità non finiscono qui. Sempre restando in tema di scrittura, tutte le parole inserite nel dizionario personalizzato saranno rese disponibili su tutti i device, a patto ovviamente di attivare la  funzionalità di sincronizzazione. Ancora, è stato introdotto il supporto alle lingue coreano, tamil e albanese, così come la possibilità di gestire diversi profili utente direttamente dal desktop, ma al momento solo su piattaforme Windows. Per farlo è necessario aprire il menu “Impostazioni”, scorrere fino alla voce “Utenti”, fare click su “Aggiungi nuovo utente”, scegliere un nome e un’immagine identificativa. In questo modo verrà posizionata sulla scrivania del computer un’icona di Chrome che permette di accedere direttamente al nuovo profilo.

Fonte: Google Chrome Blog • Notizie su: ,