QR code per la pagina originale

Google Babel, o Babble, sarà cross-platform

Giungono nuove indiscrezioni sul servizio di bigG che andrà a unificare le chat: potrebbe chiamarsi Google Babel, non Babble come ipotizzato in precedenza.

,

Da un paio di settimane si parla con insistenza in Rete di un nuovo servizio ormai prossimo al lancio da parte di bigG:  Google Babble, una piattaforma unificata per la gestione delle chat, in grado di riunire le conversazioni intrattenute con i propri contatti su Talk, Hangout, Voice, Messenger, con la chat integrata in Drive e attraverso i messaggi IM del social network G+. Sul Web sono anche comparsi alcuni presunti screenshot, ma da Mountain View ancora tutto tace.

Oggi si parla di un cambio di nome: non Babble, ma Google Babel. Un riferimento biblico per un servizio che si occuperà di mettere in comunicazione tra di loro gli utenti. Alcune fonti avrebbero riferito alla redazione di Droid Life che la disponibilità è prevista, almeno inizialmente, su dispositivi mobile con sistema operativo Android, iOS, all’interno di Chrome, tra le pagine di Google+ e nella casella di posta Gmail. Verrà dunque rilasciata un’applicazione per smartphone e tablet, mentre per il browser il supporto alla funzionalità potrebbe essere introdotto con un aggiornamento o mediante il rilascio di un’estensione su Chrome Web Store.

  • Accesso alle stesse conversazioni da qualunque dispositivo o postazione;
  • nuova interfaccia;
  • opzioni avanzate per le conversazioni di gruppo;
  • possibilità di inviare immagini;
  • sistema di notifiche migliorato su tutti i dispositivi.

Questi i punti di forza del servizio, sempre stando a quanto svelato oggi da una fonte in Rete, mentre da parte di bigG ancora tutto tace. A questo punto non è da escludere una presentazione ufficiale del servizio a maggio, in occasione del Google I/O 2013, evento durante il quale è atteso anche l’annuncio di Android 5.0 Key Lime Pie, prossima release della piattaforma che andrà a sostituire l’attuale Jelly Bean sui device della linea Nexus.

Fonte: Droid Life • Notizie su: