QR code per la pagina originale

Smartphone USA: Apple leader, Android cala ancora

comScore: Apple è riuscita di nuovo a guadagnare quote negli USA, aumentando ulteriormente il divario con Samsung; Android ancora leader, ma iOS è vicino.

,

La società di analisi comScore ha pubblicato un nuovo rapporto volto a classificare i migliori produttori OEM di smartphone e di sistemi operativi mobile per il trimestre che va da novembre 2012 a febbraio 2013. È Apple ad avere la leadership negli USA e anzi a febbraio è riuscita ad aumentare ulteriormente il divario da Samsung, la seconda in classifica. Per quanto riguarda le piattaforme, iOS è riuscito nuovamente a rubare quote ad Android.

Negli Stati Uniti, 133.700.000 di persone sono in possesso di uno smartphone (il 57% dell’intero mercato mobile) ed è Apple quel produttore ad aver conquistato, a febbraio, una maggiore fetta di pubblico con il 38,9% di share, in aumento di 3,9 punti percentuali rispetto a novembre. Segue Samsung con il 21,3% (e una crescita di 1 punto), mentre al terzo posto figura HTC (9,3%), al quarto Motorola (8,4%) e al quinto LG (6,8%), ma tutti e tre hanno registrato una leggera flessione, rispettivamente dell’1,7%, 1,1% e 0,2%.

È importante notare come Samsung e Apple insieme abbiano guadagnato il 4,9% in totale, mentre gli altri tre produttori della top five hanno perso complessivamente 3 punti. In altre parole, il duo continua a rubare mese dopo mese una fetta del mercato USA ai diretti competitor, e il trend potrebbe continuare anche quest’anno con l’introduzione dei nuovi terminali di punta (il Samsung Galaxy S4, che arriverà a breve, e il nuovo iPhone non ancora annunciato). Non sorprende il nuovo calo registrato da HTC, e pare che la compagnia punti tutto sul nuovo HTC One per il suo futuro, mentre bisognerà vedere cosa farà Motorola nei prossimi mesi – da quando è stata acquisita da Google, non ha ancora presentato alcun progetto di punta – e LG invece non è riuscita a spingere nonostante le buone performance del Nexus 4.

Se Cupertino domina su Mountain View sul fronte OEM, la situazione è differente sul fronte dei sistemi operativi mobile distribuiti nel trimestre in esame. Android continua a essere il leader del mercato con il 51,7% dello share, perdendo però a febbraio 2 punti; iOS invece ne ha guadagnati 3,9, giungendo a una quota del 38,9%: è peraltro il secondo trimestre consecutivo che la piattaforma con la mela morsicata fa meglio di quella del robottino verde, dunque negli USA Apple si sta continuamente e pericolosamente avvicinando al diretto rivale.

La terza piattaforma per distribuzione è BlackBerry (5,4%), seguita da Windows Phone (3,2%) e da Symbian (0,5). Si nota in particolare il prodotto di Microsoft, che per la prima volta negli Stati Uniti è riuscito a guadagnare una quota di mercato, sebbene minima (0,2%).

Galleria di immagini: Apple iPhone 5

Fonte: comScore • Via: The Next Web • Notizie su: ,