QR code per la pagina originale

Update per Chrome Beta su Android, ecco le novità

Nuovo aggiornamento rilasciato per il browser Chrome Beta su Android: tra le novità anche la possibilità di navigare in modalità fullscreen su smartphone.

,

A poche ore di distanza dal rilascio di un aggiornamento per la versione stabile iOS dell’applicazione, arriva un nuovo update anche per Chrome Beta su Android, che giunge così alla release 27. Va ricordato che si tratta di un’app lanciata da Google all’inizio dell’anno, con l’obiettivo di rendere disponibili alcune funzionalità in anteprima e raccogliere così preziosi feedback dagli utenti. Tuttavia, il codice potrebbe non essere esente da bug.

Quattro le migliorie introdotte, alcune particolarmente interessanti che vanno a semplificare la navigazione in Internet soprattutto sui device con schermi di dimensioni più contenute. Ora gli smartphone supportano infatti la modalità fullscreen, che permette di sfruttare tutta l’area del display per la visualizzazione delle pagine, nascondendo temporaneamente la barra con strumenti e indirizzi. Novità poi anche per omnibox, certificati e in merito alla gestione della cronologia sui tablet. Di seguito il changelog diffuso da bigG nelle ore scorse con un intervento comparso sul blog ufficiale.

  • Modalità a schermo intero su smartphone: basta effettuare uno scroll verso il basso per far scomparire la toolbar;
  • ricerche più semplici: quando si cerca qualcosa online digitando le keyword nell’omnibox, queste continueranno a essere visualizzate e non sostituite dall’indirizzo, rendendo più semplice perfezionare successivamente la ricerca;
  • supporto ai certificati client-side: possibilità di accedere ai siti Web che richiedono a chi naviga l’utilizzo di un certificato, Chrome permette di selezionare e installare quelli necessari;
  • cronologia sui tablet: basta un tap prolungato sul pulsante “Indietro” per mostrare la cronologia.

Chi desidera testare l’app non deve far altro che visitare lo store Google Play e scaricarla gratuitamente. Si segnala infine che con l’aggiornamento sono stati corretti anche alcuni problemi riscontrati nella versione precedente. Eccoli.

  • Notevole lag nell’inserimento dei testi in alcune situazioni;
  • elementi duplicati in “chrome://history”;
  • apertura delle schede troppo lenta;
  • tremolio nella visualizzazione delle pagine durante la navigazione.

Fonte: Chrome, blog ufficiale • Notizie su: ,