QR code per la pagina originale

Twitter Music, primi avvistamenti dell’app

L'applicazione musicale di Twitter sembra ormai prossima al debutto: avvistata in Rete la pagina ufficiale e prime ipotesi sul design del lettore online.

,

Musica e universo social vanno sempre più di pari passo. È di giovedì la notizia di una nuova funzione “Segui” su Spotify, utile per tenere in contatto i fan con i loro artisti preferiti. Oggi si torna invece a parlare di un progetto che riguarda Twitter, già discusso il mese scorso in seguito alle prime voci sull’acquisizione di We Are Hunted.

Qualcosa si sta muovendo. Dopo settimane di rumor la piattaforma di microblogging ha confermato di aver messo le mani sul team, senza però rilasciare alcuna informazione ufficiale in merito alle finalità dell’investimento. Nella notte è inoltre comparsa in Rete una pagina, all’indirizzo music.twitter.com, con un pulsante “Sign in” che se premuto chiede autorizzazioni per l’interazione con l’account dell’utente (leggere i tweet dalla cronologia, vedere chi si segue e seguire nuove persone, aggiornare il profilo, pubblicare tweet). Una volta accordato il permesso si viene però rimandati alla stessa pagina, mostrata nello screenshot seguente.

Twitter Music

Uno screenshot per la pagina online da ieri all’indirizzo music.twitter.com

Sul Web si parla di un’applicazione in arrivo sia per dispositivi mobile (solo iPhone inizialmente) che in versione desktop, utile per ricevere consigli dai propri contatti sui brani e album da ascoltare, capace di analizzare i tweet inviati o letti per estrapolare informazioni riguardanti gli artisti e le band da consigliare. I pezzi saranno poi riproducibili o acquistabili mediante tutti i principali servizi di streaming musicale online, come Spotify, Rdio, iTunes, Soundcloud, Vevo e YouTube. L’esordio sembra essere fissato per il prossimo fine settimana, anche se alcuni personaggi noti con un account Twitter ne sono già in possesso: è ad esempio il caso di Ryan Seacrest, presentatore del programma televisivo American Idol.

La redazione del sito The Next Web ha inoltre deciso di dare un’occhiata al foglio di stile CSS che accompagna la pagina citata poco fa, scovando i riferimenti ad alcune immagini e provando a ipotizzare il design del lettore che sarà integrato nell’interfaccia del social network. Ecco di seguito il risultato. Va infine precisato che tutti quelli elencati in questo articolo vanno considerati dettagli di natura non ufficiale: se ne saprà di più direttamente da Twitter nei prossimi giorni.

Il player di Twitter Music, ricostruito da The Next Web spulciando il file CSS della pagina ufficiale

Il player di Twitter Music, ricostruito da The Next Web spulciando il file CSS della pagina ufficiale